Nell'ultimo mese

IN BICI DALLA SARDEGNA AL GIRO DEL MONDO

  • Scritto da Effe_Pi

Progetto RumunduL'8 giugno manager in partenza da Sorso per girare quattro continenti.

Il giro del mondo in bicicletta parte della Sardegna, per l’esattezza da Sorso. È da lì, infatti, che l’8 giugno prenderà il via l’avventura di Stefano Cucca, 34 anni, docente di management e consulente che partirà dal suo paese per girare tutta Italia, arrivando fino alla Cina e passando per Islanda e Australia. Il progetto si chiama “Rumundu”, un nome opera della nonna dell’atleta, che al rientro da un viaggio chiese “ma tu sei sempri in giru pà ru mundu?”, e prevede 300 tappe, 30mila chilometri e 9 milioni di pedalate, passando per quattro continenti: Europa, America, Asia e Africa.

Il viaggio durerà un anno intero e sarà avviato simbolicamente dalla tromba del jazzista Paolo Fresu: secondo Cucca, non si tratta di una fuga ma di un tentativo per “vedere se un altro mondo, più sostenibile, è possibile: capire, raccogliendo esperienze e racconti, se è possibile rallentare. Non è necessario fermare la tecnologia e il progresso, ma trovare un equilibrio con noi stessi e con tutto quello che ci circonda.  Perché nella vita – conclude il ciclista giramondo - non bisogna mai smettere di sognare''.

Certo, un’esperienza non per tutti, visto che Cucca è un atleta testato che ha partecipato a un concorso come l’Ironman, la più dura gara di triathlon esistente. Proprio nel corso di una di queste gare, in Australia, è nata l’idea di Rumundu, che vuole creare una vera e propria community del sostenibile, con l’invito a seguire giorno per giorno le evoluzioni di questo lungo viaggio dal sito internet. Il rifiuto del consumismo imperante e il recupero del buon senso sono gli obiettivi che si pone Cucca, che certo però un minimo di razionalità deve averla soppressa per decidere di affrontare una simile impresa: per chi volesse incontrarlo senza arrivare in Cina, dopo l’8 passerà attraverso Nurra, Meilogu, Planargia, Campidano, Marmilla, Trexenta, Gerrei per poi arrivare a Cagliari.

 

 

Leggi anche