Nell'ultimo mese

Braccio destro Le Pen a giornalista: puttana

  • Scritto da Effe_Pi

Marine Le PenIl vice presidente del Front National, Louis Aliot, insulta la donna con un sms inviato "per errore" dal suo telefono.

In Italia spesso si dice che esiste la "peggiore destra" d'Europa, sempre pronta alla volgarità, l'insulto preferibilmente razzista e sessuofobo, con episodi come quello recente degli insulti di un deputato di Fratelli d'Italia alle Baby - squillo dell'inchiesta romana: ora però, arriva dalla Francia la conferma che un po' tutto il mondo è paese, visto che il vice presidente del Front National (estrema destra anti europeista), Louis Aliot, ha inviato un sms con insulti come "puttana" a una giornalista responsabile di aver fatto le pulci alla lista per la comunali cui partecipa a Perpignan. Secondo quando riporta il quotidiano "L'Indépendant", infatti, la giornalista avrebbe ricevuto il messaggio inviato "per errore" dal telefono dell'esponente politico, con scritto "Ho appena spiegato a quella puttana di M. (nome della giornalista Ndr) che domenica non andrò alla sua 'boutique' (in riferimento a una serata elettorale organizzata dalla stessa giornalista per la domenica successiva)".

Un "errore di invio" insomma, che esprime quello che Aliot pensava in quel momento della donna, dopo aver letto un suo articolo secondo cui sei suoi colleghi candidati alle comunali di Perpignan non avrebbero potuto nemmeno votare perché non iscritti nelle liste elettorali. Poco prima, il politico di estrema destra aveva già inviato alla donna un primo messaggio in cui, con "tono rispettoso", la accusava di non aver eseguito le stesse ricerche accurate per quanto riguarda le altre liste in competizione. In un terzo messaggio, infine, il politico del Front National ha poi confessato il suo errore, presentando le sue scuse ma ribadendo le sue accuse di faziosità verso la giornalista.

Il vice presidente del FN ha poi spiegato a un'agenzia di stampa che il secondo messaggio "totalmente privato" era destinato a un amico ed è arrivato alla giornalista per un "errore di invio" che ha definito "infelice". Il Front National, guidato ora dalla figlia del suo storico leader Jean-Marie Le Pen, Marine, sostiene da molti anni posizoni fortemente xenofobe e attualmente è in prima fila nella battaglia contro l'Unione Europea e l'euro, con conseguente richiesta di uscita dalla moneta unica per la Francia. Secondo i sondaggi, il partito probabilmente vincerà le elezioni Europee del prossimo 25 maggio, nelle quali potrebbe addirittura risultare il primo partito del paese transalpino.

Leggi anche