Trasporti: Solinas chiede al governo l'alta velocità

  • Scritto da Effe_Pi

Il presidente della regione sarda in audizione alla commissione trasporti della Camera dei deputati chiede linee di treno veloce per potenziare i trasporti dell'isola, dove peraltro su buona parte del territorio mancano del tutto le ferrovie.

Cristian Solinas punta in alto per quanto riguarda i trasporti in Sardegna e in audizione in videoconferenza al Parlamento chiede al governo l'alta velocità ferroviaria. E' vero che in buona parte dell'isola mancano completamente i trasporti su ferro e le rotaie ma comunque il presidente della regione ha affermato:  "vogliamo l'alta velocità in Sardegna e intendiamo sviluppare progetti che guardano al futuro per rivoluzionare il modo di abitare nella nostra terra". 

LEGGI ANCHE | Treni decrepiti e tariffe più alte per i pendolari sardi 

Il presidente ha ricordato la necessità di potersi connettere pienamente con la terraferma e con i mercati per assicurare mobilità e sviluppo a cittadini e aziende. I grandi temi della continuità territoriale aerea e marittima, dei collegamenti interni, dell'ammodernamento della rete ferroviaria, sono "argomenti centrali su cui la Regione sta investendo energie e risorse".

Solinas ha poi precisato che "attraversiamo una fase di transizione per quanto riguarda la continuità territoriale aerea e proprio in questo contesto sarebbe necessario che il Governo supportasse la Regione nei confronti dell'UE sostenendo le richieste e il diritto alla mobilità dei sardi, anche ipotizzando un sistema di frequenze e rotte che non incorra nel limite degli aiuti di stato", ha puntualizzato il presidente ai Commissari, soffermandosi anche sulla vertenza che coinvolge i lavoratori Air Italy per la quale ha ribadito che "il Governo deve tenere conto delle professionalità e del capitale tecnologico dell'azienda da valorizzare nell'ambito della strategia nazionale di sviluppo del settore aeronautico, anche con la creazione di una compagnia regional".

Foto | friedwater su Flickr