Sapori a Colori: il progetto di Paolo, malato di sclerosi multipla

  • Scritto da Maris Matteucci

Paolo, malato di sclerosi multipla a soli 19 anni, si è reso protagonista di un bel progetto intitolato "Sapori a colori" in collaborazione con lo chef Luigi Pomata

A volte è nei momenti difficili che si scopre una forza che non si pensava di poter avere. Lo sa bene Paolo Palumbo, appena diciannove anni, che da qualche tempo ha scoperto di essere malato di sclerosi laterale amiotrofica, una malattia degenerativa particolarmente grave che comporta un drastico e progressivo peggioramento di alcune funzioni vitali. Ma questo giovane ragazzo, originario di Oristano, ha deciso di non arrendersi alla malattia e anzi ha deciso di sfidarla in un modo molto insolito, così come di recente aveva fatto anche un altro giovane, Andrea, la cui storia era balzata agli onori della cronaca.

Si è infatti impegnato attivamente per portare avanti un progetto, "Sapori a colori", che lo ha visto autore, assieme al rinomato chef Luigi Pomata, di un libro sulla cucina da dedicare a coloro che hanno problemi di alimentazione. Un modo per dare forza a tutti coloro che sono malati e che potranno così sentirsi meno soli, anche e soprattutto nei tanti momenti difficili che si troveranno ad affrontare proprio per le precarie condizioni di salute. Paolo Palumbo ha voluto far partecipe della sua iniziativa anche il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, da cui è arrivata una risposta di incoraggiamento. Il presidente ha espresso tutta la sua approvazione per una iniziativa decisamente lodevole. Ecco una parte della lettera che il giovane originario di Oristano ha ricevuto dopo il progetto "Sapori a colori".

Carissimo Paolo il presidente della Repubblica ha ricevuto la tua toccante lettera e mi incarica di ringraziarti per averlo reso partecipe della tua vita, purtroppo molto cambiata da quando devi combattere contro questa grave malattia. Il Capo dello Stato ha molto apprezzato la grinta e la generosità che hai voluto dimostrare ad Antonio (un ragazzo malato di Sla che si nutre col sondino, ndr) mettendoti al servizio suo e di altre persone malate, con le tue indubbie capacità creative. Il progetto del libro Sapori a colori inoltre - immaginato da te per alleviare le sofferenze dei pazienti con problemi di deglutizione, disfalgia o costretti ad una alimentazione artificiale - esprime già nel titolo le tue intenzioni ed il presidente Mattarella sarà felice di poterne ricevere una copia, non appena sarà ultimato

Photo | Pixabay

Leggi anche