Nell'ultimo mese

Internet: in corso la prima guerra tutta su web

  • Scritto da Effe_Pi

Guerra internetIl conflitto tra USA e Corea del Nord partito dal film della Sony "Interview" si combatte a suon di attacchi hacker e blocchi di siti internet.

In questo periodo di festa, sta passando abbastanza inosservato il vero e proprio conflitto tra Stati Uniti e Corea del Nord, che viste le sue caratteristiche sembra essere la prima vera guerra combattuta su internet. Sono infatti attacchi informatici, violazioni hacker e blocchi di siti web le armi con cui si combatte da giorni, dopo che il regime di Pyongyang ha protestato contro l’uscita negli USA del film della Sony “The interview”, satira del dittatore nord coreano Kim Jong-Un.

L’uscita del film era stata infatti sospesa dopo che il sito della multinazionale che lo produce era stata oggetto di forti attacchi hacker, che avevano bloccato molti dei suoi servizi più popolari (ad esempio quelli online legati alla playstation), ma alla fine gli americani hanno comunque deciso di farlo uscire nelle loro sale. Intanto, ora è la rete internet in Corea del Nord ad essere stata attaccata e messa fuori uso, come era già successo quattro giorni fa. La notizia è stata riportata oggi dall’agenzia di stampa cinese Xinhua (Nuova Cina), e arriva dopo che esponenti del governo asiatico avevano paragonato il presidente americano Barack Obama a “una scimmia”.

Il blocco, ha spiegato l'Agenzia Nuova Cina, è durato due ore, dalle 19.30 alle 21.30 (ora di Pyongyang) e ha riguardato la rete internet e la rete 3G. Le 4 reti di connessione nordcoreane sono gestite dalla cinese China Unicom. Un vero e proprio conflitto, tutto combattuto sul web, forse anticipatore di un futuro nel quale molte delle lotte tra paesi, specie quando si tratta di “guerra fredda” come in questo caso, saranno combattute proprio tramite la rete.

Leggi anche