Fisco: ecco la App per gestire le cartelle pazze

  • Scritto da Effe_Pi

Arriva dalla Sardegna un sistema digitale al servizio dei contribuenti per avere risposte su tutti i quesiti relativi alle pendenze con Equitalia.

Arriva dalla Sardegna la prima App al servizio dei contribuenti alle prese con cartelle Equitalia. L'ha presentata a Cagliari "Rimedia Group", azienda di consulenza legale e fiscale sarda specializzata nei procedimenti contro la società di riscossione e nella rinegoziazione e ristrutturazione del debito.
L'app "Rimedia", gratuita, mette a disposizione un servizio di preanalisi delle cartelle e offre un'immediata risposta su prescrizione, inesigibilità e decadenza del tributo di cui il contribuente ha ricevuto intimazione di pagamento. In pratica, chi consulta l'applicazione, disponibile per i sistemi operativi Android (Analisi cartelle Equitalia) e iOS (tramite browser sul sito www.rimediagroup.info/app) potrà sapere se il pagamento è dovuto o no e difendersi cosi da eventuali errori e abusi.

LEGGI ANCHE | Ecco come gli evasori sardi ci rubano 63 milioni l'anno

Una volta installata su smartphone o tablet l'app richiede la registrazione e i dati indispensabili al suo utilizzo: nome, cognome, email e numero di telefono. Sono disponibili un tutorial video e una guida all'uso. Per la preanalisi di una cartella basta caricarne i dati, cioé la tipologia del tributo, l'anno, l'importo, la data di ruolo e quella di notifica. L'App, che terrà anche un archivio delle cartelle analizzate, fornirà poi il responso, stabilendo se il tributo e decaduto, prescritto, inesigibile o se e da pagare. Si stima che siano 21 milioni gli italiani con debiti con enti creditori che li hanno poi affidati a Equitalia per la riscossione. Nel 53% dei casi le pendenze non superano i mille euro.

Foto | FuFu Wolf su Flickr