Nell'ultimo mese

Utensili e ferramenta mai in crisi: vendite al dettaglio in crescita

  • Scritto da Effe_Pi

I negozi che vendono materiali per il fai da te casalingo non passano mai di moda, aumentano e crescono quelli online, reggono benissimo i tradizionali.

Aprire e gestire un negozio di ferramenta? Non ci saranno gioielli in ballo, ma è come se ci fossero. Stando ai dati raccolti dall'Istat, infatti, nel campo delle vendite al dettaglio pare proprio che questo tipo di esercizi commerciali non conoscano crisi: l'utensileria e la ferramenta per la casa, infatti, hanno fatto registrare nel 2015 un +1,4% nelle vendite. Un aumento tendenziale che dimostra quanto questo settore goda di grande salute, soprattutto se paragonato ad altri ben più illustri ma in sostanzioso calo, come ad esempio gli alimentari (solo un +0,3%).


Utensileria e ferramenta in crescita: i motivi


Ci sarà un motivo se la ferramenta e l'utensileria per la casa non hanno risentito della crisi economica. Infatti, nonostante i tagli alle spese in molte famiglie, specialmente nelle aree in maggiore difficoltà economica come la Sardegna, gli strumenti per il fai da te e per le piccole e medie riparazioni in casa non passano mai di moda. Anzi, diventano ancora più preziosi per via delle grandi opportunità di risparmio, dato che saperli utilizzare significa anche evitare di rivolgersi a costosi professionisti per le riparazioni domestiche. Inoltre, grazie ad Internet adesso è possibile vendere questi prodotti di utensileria anche online: basta mettere in piedi un e-commerce e allargare il business. Infine, c'è anche da aggiungere che la rete permette anche di reperire gli imballaggi appositi per la vendita di questi prodotti, come ad esempio la carta oleata, che può essere acquistata anche online ed utilizzata per imballare e spedire pezzi meccanici.


Dal bancone all'online: il successo delle vendite virtuali


Contemporaneamente alle vendite fisiche presso i negozi di ferramenta, anche le vendite online del settore stanno crescendo a vista d'occhio: secondo gli studi di mercato, infatti, le vendite online nel comparto della ferramenta e dell'utensileria domestica sono aumentate addirittura del 36% rispetto lo scorso anno. Questo per la comodità degli e-commerce, che oltretutto in territori come quello sardo, dove può essere più difficile trovare grande varietà di negozi tradizionali, è ancora più importante: per i negozianti è davvero semplice crearne e gestirne uno, e per i clienti è molto più interessante la prospettiva di ricevere i prodotti a casa propria, piuttosto che andarli a cercare presso gli shop fisici. Inoltre, anche da un punto di vista economico ci guadagnano entrambi gli attori: il commerciante può proporre prezzi migliori perché l'e-commerce resta aperto 24 ore su 24, ed il cliente ovviamente viene fidelizzato da queste politiche di prezzo più convenienti.

Internet: una frontiera in evoluzione


Va comunque specificato che, nonostante i dati relativi alle vendite online siano molto positivi, si potrebbe fare anche di meglio, soprattutto in Italia. Internet, infatti, è una frontiera ancora quasi del tutto inesplorata dai nostri negozi di ferramenta: un vero peccato, perché gli e-commerce permettono di ottenere una visibilità altrimenti impossibile, e anche di gestire con più semplicità i rapporti con i fornitori. Per non parlare poi della possibilità di aprire un blog aziendale, riempiendolo di contenuti testuali e guide rivolte agli amanti del fai da te.

Leggi anche