Nell'ultimo mese

F35. NO DEL PD

Cacciabombardiere F35No del Pd all’acquisto dei caccia F35 senza l’approvazione del Parlamento.

La mozione del Pd che prevede "nessuna fase di acquisizione" degli F35 "senza che il Parlamento si sia espresso nel merito", è stata approvata dal gruppo con soli 4 voti contrari e 6 astenuti. Domani mattina sarà presentata in Aula per arrivare ad un testo unitario: “la Camera impegna il governo a non procedere a nessuna fase di acquisizione degli F35 senza che il Parlamento si sia espresso nel merito ai sensi della legge 244/12".

Alla vigilia di un Consiglio dei ministri decisivo sul fronte economico, i toni fra Pd e Pdl restano duri e sono espressi dalle opposte posizioni del ministro degli Affari Regionali del Pd, Graziano Delrio e del ministro della Difesa Mario Mauro. Per il primo “l'emergenza vera non e' quella della difesa, ma del lavoro dei giovani”, “non ha senso spendere risorse nel comparto militare'', mentre l’ex pidiellino fa sapere che il Governo non farà nessuna marcia indietro rispetto a ciò che si era proposto, ma puntualizza che “non c'e' intesa”, che “i gruppi stanno lavorando” e che la risoluzione Pd-Sc-Pdl “è l'unica strada possibile''.

Ma anche se nella maggioranza si sta lavorando senza sosta ad un'intesa in vista delle votazioni sull'acquisto dei cacciabombardieri, una risoluzione per domani sembra improbabile, e la questione potrebbe slittare alla prossima settimana. Il Pd, infatti, sembra essere prossimo ad una coesione al proprio interno che riavvicini anche il gruppo più pacifista che ha già sottoscritto una mozione sugli F35 con Sel e M5s.

Le parole di Epifani invece sembrano più distensive. Il segretario del Pd, afferma che bisogna “trovare una sintesi” tra gli “impegni internazionali presi da tempo e il bisogno di ammodernare il nostro sistema di aerei” con il fatto che “siamo in una fase di grande difficoltà finanziaria”.

Più netta la sassarese Caterina Pes, Segretario della Camera dei Deputati per il PD, per la quale sono altre le priorità per far ripartire il Paese e non gli F35, e conferma che in accordo alla legge 244 del 2012, la mozione del Pd non consentirà in alcun modo al Governo un tale acquisto senza l’autorizzazione del Parlamento.

Leggi anche