Sanità: sei licenziati per assenteismo a Sorso

Dopo i 4 della scorsa settimana, i dipendenti del Poliambulatorio secondo l’accusa timbravano il badge e poi si assentavano dal lavoro.

Ancora sei licenziamenti per assenteismo nella sanità sarda. L’Ufficio Procedimenti Disciplinari dell'Azienda Tutela della Salute della Regione Sardegna ha concluso la seconda fase di inchiesta sui casi di assenteismo nel Poliambulatorio di Sorso, decretando altri 6 licenziamenti per responsabilità disciplinari nei confronti di personale dell'area infermieristica e medica. Per un caso è stata invece decisa l'archiviazione.

I provvedimenti di oggi si aggiungono ai licenziamenti nei confronti di quattro medici decretati la scorsa settimana. L'indagine fu avviata nel 2017 dalla Procura di Sassari in merito allo scandalo dei badge timbrati dai dipendenti che poi si assentavano senza giustificazione dal posto di lavoro. L'indagine, nata per verificare lo standard nell'offerta sanitaria pubblica, si è protratta per alcuni mesi e ha consentito agli investigatori di far emergere quella che hanno definito "una notevole disinvoltura nell'assentarsi dal posto di lavoro, senza alcuna giustificazione, da parte di alcuni dipendenti del Poliambulatorio". In alcuni casi i carabinieri del Nas hanno accertato l'uso di autovetture di servizio per finalità estranee a quelle di lavoro.