Nell'ultimo mese

CENTENARI SARDI: IL SEGRETO NEL MINESTRONE

  • Scritto da Effe_Pi

MinestroneLo rivela la famiglia Melis di Perdasdefogu, raccontata dal Daily Mail

Sono sardi i fratelli più anziani del mondo: la famiglia Melis, di Perdasdefogu, totalizza in otto persone 818 anni, come raccontato dal quotidiano popolare inglese Daily Mail in un articolo uscito ieri, corredato dalle foto del gruppo di arzilli vecchietti isolani. Secondo il tabloid britannico, il secondo più venduto del paese, il loro segreto sarebbe il minestrone che consumano spesso e volentieri, a base principalmente di fagioli e pomodoro. Non la solita dieta sarda ricca di olio d’oliva, quindi, ma un’alimentazione più semplice e in qualche modo “povera”, in un piatto a cui spesso vengono aggiunte carote, altri ortaggi e pasta o riso, mentre più di rado si ricorre a carne di pollo o bovina.

Ad agosto, la più anziana della famiglia, Consolata, festeggerà i suoi 106 anni, che sono ben 26 in più della sorella più giovane, Mafalda, che ne ha “appena” 79: in regalo, sembra che la decana riceverà 100 rose rosse e 100 ciclamini bianchi. Gli altri fratelli Melis sono Maria, di 98 anni, Antonio di 94, Concetta di 93, Adolfo di 90, Vitalio di 87 e Vitalia, di 82 anni. Il professor Luca Deiana, che insegna Biochimica Clinica all’Università di Sassari, ha spiegato in passato che la longevità di chi vive nelle zone interne della Sardegna è influenzata anche dalla genetica, oltre che dalla particolare dieta. D’altra parte, però, Deiana aveva anche sottolineato l’importanza di vivere in un ambiente incontaminato che produce frutta particolarmente sana, in particolare “pere e prugne”. 

Chissà che il rilancio del turismo nell’isola, che in molti si aspettano possa arrivare con una colata di cemento sulle coste, non venga invece da coloro che cercano la lunga vita e magari potrebbero visitare le nostre zone interne, per assaporare il loro minestrone elisir di giovinezza, le pere o le prugne.

 

 

Leggi anche