IN Breve

Comuni sardi alla fame: dallo Stato tagli per 1,2 miliardi

L'accusa è arrivata dall'Anci regionale, durante l'assemblea di oggi ad Abbasanta, in cassa le 377 amministrazioni hanno 1,1 miliardi non spendibili per vincoli di bilancio.

I 377 Comuni della Sardegna hanno in cassa circa 1,4 miliardi di euro di avanzi, di cui 1,1 miliardi non spendibili a causa dei vincoli del bilancio armonizzato. La loro situazione finanziaria, analizzata stamane ad Abbasanta durante l'assemblea dei sindaci dell'isola convocata dall'Anci regionale, è aggravata dai tagli dei trasferimenti statali, pari a circa 300 milioni di euro l'anno dal 2009, per un totale di 1,2 miliardi di euro in meno da destinare ai servizi alle comunita locali.

Leggi anche