Due fermi per duplice omicidio a Dolianova

Accusati padre e figlio del centro del Parteolla per la scomparsa dei due fratelli di origine calabrese di cui non si hanno notizie dal 9 febbraio.

Svolta nelle indagini nella scomparsa dei due fratelli di origini calabresi Massimiliano e Davide Mirabello, di 35 e 40 anni, residenti nel sud Sardegna, usciti di casa domenica 9 febbraio a Dolianova senza fare più ritorno. I carabinieri di Cagliari hanno fermato con l'accusa di duplice omicidio gli unici due indagati, Joselito Marras, 57 anni e il figlio Michael di 27. Padre e figlio sono stati arrestati all'alba dai Carabinieri. Secondo l'accusa, i due avevano avuto in passato attriti con i fratelli Mirabello per un terreno confinante.