Nell'ultimo mese

Berlusconi: sardo capogruppo Pd in giunta

  • Scritto da Effe_Pi

Silvio BerlusconiIl senatore di Bosa Giuseppe Luigi Cucca potrebbe essere tra coloro che faranno decadere l'ex premier.

C'è anche un sardo tra coloro che stasera (o nei prossimi giorni) potrebbero dichiarare la decadenza dell'ex premier Silvio Berlusconi da senatore, dopo la condanna in via definitiva per la vicenda dei diritti Mediaset. Si chiama Giuseppe Luigi Cucca, viene da Bosa, ha studiato giurisprudenza a Sassari, quindi dovrebbe avere una certa esperienza su queste tematiche, ed è capogruppo del Partito democratico nella Giunta per le immunità del Senato, dove oggi potrebbe essere decisa la storica "decadenza" dell'uomo più potente d'Italia negli ultimi decenni.

Lo scontro finora è stato frontale: da una parte il Pdl, schierato in difesa del suo fondatore a costo di far cadere il governo delle larghe intese, guidato da Enrico Letta, dall'altra il Pd insieme al Movimento 5 Stelle e a Sel (Sinistra ecologia libertà), che si sono detti pronti a votare quella decadenza che metterebbe in guai seri Berlusconi, che a breve potrebbe vedere applicata la condanna subita di recente in Cassazione. Cucca, come i suoi compagni di partito, dice in un'intervista di "non volerla tirare per le lunghe", anche perché la legge dice "due volte" che bisogna procedere "immediatamente". L'esponente democratico parla di "una sentenza passata in giudicato" e anche la richiesta di revisione paventata dal centrodestra, "in qualsiasi caso, non sospende mai l'esecuzione della pena, quindi neanche gli effetti di legge". Insomma, un Cucca deciso, che non sembra lasciare grande spazio alle eccezioni del Pdl: vedremo se stasera passerà alla storia come il sardo che fece decadere Berlusconi o se ci saranno sorprese.

Leggi anche