IN Breve

Fascismo: Digos denuncia la spiaggia nostalgica

Intervento delle forze dell'ordine nello stabilimento di Chioggia di "Punta Canna" dove si radunano i nostalgici del regime di Mussolini tra slogan e ombrelloni.

La Digos di Venezia ha denunciato Gianni Scarpa, l'imprenditore balneare di Chioggia per le frasi fasciste su cartelli appesi nella sua spiaggia di Punta Canna. La Digos di Venezia ha fatto oggi una segnalazione in merito alla magistratura, cosicché l'imprenditore veneziano verrà denunciato per il reato di apologia di fascismo. Intanto, infuria la polemica politica su una nuova proposta di legge che regola proprio questo reato: tra i contrari al testo di Emanuele Fiano (Pd) c'è infatti anche il Movimento 5 stelle, che non lo ritiene adeguato.

 

Leggi anche