Parmigiano sul pesce: chef sardo bacchetta un cliente

Il titolare di un ristorante italiano a Londra ha aspramente risposto ad un cliente che chiedeva del formaggio grattugiato su un piatto di pesce

Il cliente ha sempre ragione? Questa volta pare proprio di no perché lo chef sardo Massimiliano Donati, proprietario del ristorante di cucina tradizionale a Londra "Maximo Italian Bistrot", non si è fatto nessuno scrupolo quando si è trattato di rifiutare ad un cliente la richiesta di aggiungere del parmigiano grattugiato su un piatto di ravioli di granchio.

I fatti risalgono all’autunno del 2018 ma il commento al vetriolo dello chef è apparso solo in questi in giorni su Tripadvisor e da quel momento ha fatto il giro del web, diventando virale e scatenando ovviamente le reazioni più disparate. Il cliente aveva chiesto il parmigiano, lo chef aveva rifiutato di assecondarlo. Tornato a casa, il cliente aveva recensito negativamente il ristorante e così Donati ha deciso di rispondere per le rime, sfruttando l’occasione per educare gli incolti inglesi alla vera cucina italiana: “Non chiedere mai l’ananas sulla pizza, non mettere mai la panna sulla carbonara, non chiedere mai un piatto di pasta all’Alfredo (ma poi chi è Alfredo?), non mettere mai il pollo sull’arrabbiata ma soprattutto mai e poi mai devi chiedere il formaggio su un piatto di pesce. Fortunatamente non ti abbiamo rovinato il piatto, dovresti ringraziarci”.

LEGGI ANCHE| La Sacher più grande del mondo viene da Villacidro in Sardegna

Ironica ma esemplare, la risposta del ristoratore sardo è diventata virale anche perché quella era una delle pochissime recensioni negative ricevute dal bistrot italiano che invece è noto per la qualità della sua cucina e per le ricette aderenti alla tradizione. Da qui in poi si è poi aperto un dibattito che ha visto dividersi in due il popolo del web, tra sostenitori della tradizione culinaria italiana che bisogna difendere a tutti i costi e chi invece sostiene che un cliente può chiedere (e mangiare) quello che gli pare.

E non finisce qui, perché anche il Consorzio del Parmigiano Reggiano è entrato nella discussione con un comunicato nel quale mette i puntini sulle i. Il parmigiano – secondo il consorzio – è un prodotto versatile le cui differenti stagionature lo rendono adatto a vari tipi di ingredienti e ricette, perfino al pesce. Un esempio? Secondo lo chef di Modena Luca Marchini è un piatto conosciutissimo: i calamari ripieni. Dentro, nel ripieno, ci va sicuramente il parmigiano. De gustibus…

FOTO| PIXABAY