Nell'ultimo mese

Slovacchia, avanza l’estrema destra

Il panorama politico slovacco è uscito profondamente cambiato dalle elezioni legislative del 6 marzo.

da Internazionale

Pur rimanendo la prima forza del paese, il partito del premier populista Robert Fico, lo Smer, ha subìto un tracollo, nonostante la scelta di cavalcare l’islamofobia e la retorica contro l’immigrazione.

Gli elettori sensibili a questi temi hanno preferito la destra radicale, come testimoniano il successo del Partito popolare Slovacchia nostra (Lsns) di Marian Kotleba, su posizioni quasi neonaziste, e il ritorno in parlamento dell’ultranazionalista Partito nazionale slovacco (Sns).

La destra moderata del Sas ha registrato una crescita limitata, che non le consentirà di governare. Il quotidiano Sme osserva che “Kotleba non è venuto dal nulla. Fa politica da una ventina di anni e proviene da ambienti chiaramente fascisti. Ma solo ora sembra aver imparato come muoversi, facendo riferimento a esperienze del passato (il nazismo) e a modelli attuali (gli ungheresi di Jobbik e i greci di Alba dorata)”. Il punto è che “con la sua retorica nazionalista Fico ha seminato vento, e oggi raccoglie tempesta”.

Hospodárské noviny ritiene comunque positivo il fatto che Fico abbia subìto una sonora sconitta e invita a non “bollare come idioti quelli che hanno votato l’estrema destra. Sono cittadini che lavorano e pagano le tasse. Spingerli ai margini sarebbe molto pericoloso e alle prossime elezioni potrebbe portare a sorprese ancora peggiori”.

Approfondisci:

In rappresentanza del Comune di Taormina erano presenti il vicesindaco Mario D'Agostino ... e Kridovol (Bulgaria), l'Institucia regionalnych aktivit di Novohradu (Slovacchia), il non-formal learning club “WE”, Kauno district (Lituania), l'Acrts ...
BIELLA - Nel 2016 il comune di Cerrione ha ricevuto l’approvazione da parte della ... ed i comuni esteri di Belisce (Croazia), Dorohoi (Romania), Tahanovce (Slovacchia) e Villerest (Francia). La mattina del 25 Marzo 2017, presso Spazio Lilt, Si è ...
Nel 2012 raccolgono solo il 4,6% dei voti e rimangono fuori dal Parlamento slovacco per la seconda volta. Nel 2014 il partito viene escluso anche dal Parlamento di Bruxelles, dopo aver raccolto poco più di 20.000 voti alle elezioni europee. Per la prima ...
"In Slovacchia, un partito con un riconosciuto leader neofascista, Marian Kotleba, ha mostrato una forza sorprendente nelle elezioni parlamentari dello scorso anno, aggiudicandosi 14 seggi sui 150 disponibili alla Camera", ha aggiunto il Nyt. Sondaggi ...
Ieri il consiglio nazionale slovacco ha approvato nuovamente il provvedimento che modifica la legge elettorale cancellando il doppio turno per l’elezione del governatore e l’unificazione del voto per gli enti locali – regioni e comuni – in un ...

Leggi anche