Slovacchia, avanza l’estrema destra

Il panorama politico slovacco è uscito profondamente cambiato dalle elezioni legislative del 6 marzo.

da Internazionale

Pur rimanendo la prima forza del paese, il partito del premier populista Robert Fico, lo Smer, ha subìto un tracollo, nonostante la scelta di cavalcare l’islamofobia e la retorica contro l’immigrazione.

Gli elettori sensibili a questi temi hanno preferito la destra radicale, come testimoniano il successo del Partito popolare Slovacchia nostra (Lsns) di Marian Kotleba, su posizioni quasi neonaziste, e il ritorno in parlamento dell’ultranazionalista Partito nazionale slovacco (Sns).

La destra moderata del Sas ha registrato una crescita limitata, che non le consentirà di governare. Il quotidiano Sme osserva che “Kotleba non è venuto dal nulla. Fa politica da una ventina di anni e proviene da ambienti chiaramente fascisti. Ma solo ora sembra aver imparato come muoversi, facendo riferimento a esperienze del passato (il nazismo) e a modelli attuali (gli ungheresi di Jobbik e i greci di Alba dorata)”. Il punto è che “con la sua retorica nazionalista Fico ha seminato vento, e oggi raccoglie tempesta”.

Hospodárské noviny ritiene comunque positivo il fatto che Fico abbia subìto una sonora sconitta e invita a non “bollare come idioti quelli che hanno votato l’estrema destra. Sono cittadini che lavorano e pagano le tasse. Spingerli ai margini sarebbe molto pericoloso e alle prossime elezioni potrebbe portare a sorprese ancora peggiori”.

Approfondisci:

A riaccendere ora un faro è stato un ricorso presentato al tribunale di Venezia dal consigliere regionale Antonio Guadagnini, presidente del gruppo Siamo Veneto, e da un veneziano residente in Slovacchia, Pier Michele Cellini. Al centro i dubbi sulla ...
Tutti sorridenti, biondissimi e bellissimi. Italiani? Macché. La coppia di donne è ceca, quella di uomini slovacca. Oggi (mercoledì, ndr) per il -3, invece, solo una bella foto panoramica di Milano. Se n’è accorto il sito The Vision che ha ...
Ha preso spunto dal caso della Embraco di Riva di Chieri (Torino), produttrice di compressori per frigoriferi e controllata dalla multinazionale Whirlpool, che ha messo in mobilità 497 lavoratori per trasferire la produzione in Slovacchia. A Bruxelles ha ...
Nulla cambia dunque in vista della elezioni del 4 marzo prossimo ... costituzionale del dicembre 2016 e promossa da un cittadino italiano residente in Slovacchia. Il giudice veneziano aveva sollevato dubbi di "contrasto" delle norme contenute nella ...
Sono state pubblicate questa settimana sul sito del ministero dell’Interno le liste dei candidati nelle circoscrizioni Estero alle elezioni politiche del 4 ... che possono essere votati dagli italiani in Slovacchia, sia per la Camera dei Deputati che ...