Nell'ultimo mese

Messico, arrestato il re Mida

Il 27 marzo a Oaxaca, nel sud del paese, la polizia e l’esercito messicani hanno arrestato Juan Manuel Álvarez Inzunza.

Da Internazionale

Il 27 marzo a Oaxaca, nel sud del paese, la polizia e l’esercito messicani hanno arrestato Juan Manuel Álvarez Inzunza, noto come il re Mida.

È il principale operatore finanziario del leader del cartello di Sinaloa Joaquín Guzmán Loera, detto El Chapo, arrestato a inizio di gennaio 2016.

Proceso scrive che “l’arresto di Inzunza è avvenuto senza sparare un colpo. Infatti il narcotraficante aveva ridotto le misure di sicurezza perché voleva prendersi un periodo di vacanza durante la settimana santa”.

Secondo la polizia federale, “Inzunza avrebbe messo su una rete di prestanomi negli stati di Sinaloa, Sonora e Jalisco per riciclare fra i 300 e i 400 milioni di dollari all’anno provenienti dal narcotrafico e dagli affari del cartello di Sinaloa”, scrive La Jornada.

Approfondisci:

There are not feed items to display.
  • Check if RSS URL is online
  • Check if RSS contains items

Leggi anche