Stazione spaziale cinese: allerta Protezione civile in Sardegna

Possibilità di caduta di detriti nell’isola "remota"per la Tiangong che precipita il giorno di Pasqua, ma arrivano indicazioni a popolazione sui comportamenti da evitare.

Allerta della direzione regionale della Protezione civile per l'eventuale caduta nel territorio della Sardegna di uno o più frammenti della stazione spaziale cinese Tiangong 1. Un'eventualità che la stessa Protezione civile regionale reputa "remota" ma che ha convinto comunque i tecnici ad emanare alcuni consigli alla popolazione, "a scopo precauzionale". Precisazioni ulteriori arriveranno dopo le indicazioni del Dipartimento nazionale a tutte le regioni interessate.

Tra le indicazioni, al momento c’è quella "di stare lontani dalle finestre e porte vetrate. I frammenti impattando sui tetti degli edifici potrebbero causare danni, perforando i tetti stessi e i solai sottostanti, così determinando anche pericolo per le persone: pertanto, non disponendo di informazioni precise sulla vulnerabilità delle singole strutture, si può affermare che sono più sicuri i piani più bassi degli edifici".