Cuba, la parola di Fidel

Fidel Castro | Foto Globovisiòn (© BY-NC-ND 3.0 IT)

L’ex líder máximo cubano, Fidel Castro, ha rotto il suo silenzio dopo la visita del presidente degli Stati Uniti Barack Obama a Cuba.

Da Internazionale

L’ex líder máximo cubano, Fidel Castro, ha rotto il suo silenzio dopo la visita del presidente degli Stati Uniti Barack Obama a Cuba, (dal 21 al 23 marzo) con una lettera pubblicata sul quotidiano del Partito Comunista Granma.

Castro ha scritto che a Cuba “non servono i regali dall’impero, perché è in grado di produrre da sola, con gli sforzi e l’intelligenza del suo popolo, la ricchezza e gli alimenti necessari”.

Secondo la Casa Bianca, una risposta così energica si spiega con il grande efetto prodotto dalla visita di Obama.

Approfondisci:

«La visita ufficiale si colloca in un quadro di relazioni positive tra la Santa Sede e Cuba. E conferma il buono stato dei rapporti ... Dopo le speranze degli anni passati – le relazioni con il presidente Obama e l’intermediazione della Santa Sede ...
economico e sociale di Cuba è condannata al fallimento». La tesi di fondo della "Dichiarazione" è che il parziale smantellamento del dialogo avviato da Barack Obama è dovuto al fatto che il presidente «è mal consigliato e prende decisioni che ...
Quindi, la sua visita a Miami in Florida serve senz ... brutale e dell’intenzione di lavorare, invece, per una Cuba libera, nella quale si svolgano elezioni democratiche, accusando poi Obama di avere ignorato gli abusi di diritti umani.
Cuba - Trump "cancella" Obama : "Annullati accordi con L'Avana": 'Da questo momento ... Nessuna ragione per cancellare la visita di Trump'. Il ministro Johnson risponde picche al sindaco Khan. Ma lo scontro continua: ... Khan ha risposto alle dichiarazioni ...
Trump cancella Obama pure su Cuba: li sfido per nuova intesa ... Nessuna ragione per cancellare la visita di Trump'. Il ministro Johnson risponde picche al sindaco Khan. Ma lo scontro continua: ... Khan ha risposto alle dichiarazioni di Trump che aveva ...

Leggi anche