IN Breve

Cuba, la parola di Fidel

Fidel Castro | Foto Globovisiòn (© BY-NC-ND 3.0 IT)

L’ex líder máximo cubano, Fidel Castro, ha rotto il suo silenzio dopo la visita del presidente degli Stati Uniti Barack Obama a Cuba.

Da Internazionale

L’ex líder máximo cubano, Fidel Castro, ha rotto il suo silenzio dopo la visita del presidente degli Stati Uniti Barack Obama a Cuba, (dal 21 al 23 marzo) con una lettera pubblicata sul quotidiano del Partito Comunista Granma.

Castro ha scritto che a Cuba “non servono i regali dall’impero, perché è in grado di produrre da sola, con gli sforzi e l’intelligenza del suo popolo, la ricchezza e gli alimenti necessari”.

Secondo la Casa Bianca, una risposta così energica si spiega con il grande efetto prodotto dalla visita di Obama.

Approfondisci:

Washington, 20 lug. (askanews) - Dopo 54 anni di guerra fredda tra Stati Uniti e Cuba, oggi riaprono ufficialmente le rispettive ambasciate all'Avana e a Washington, nuova tappa dello storico riavvici ...
A Cuba si rinfaccia di esportare terroristi, ma le brigate dello Stato rivoluzionario socialista sono quelle mediche. È ora di porre fine all'embargo.
Obama aveva tolto l’isola dalla lista nera, ora si torna a 60 anni fa. E Biden ha decisamente altro a cui pensare. L’Avana: «Misura ipocrita e cinica». Il clan The Donald progetta già il rilancio dal ...
Donald Trump lascia una nuova polpetta avvelenata al suo successore Joe Biden: il segretario di Stato Mike Pompeo ha annunciato che gli Stati Uniti hanno rimesso Cuba nella lista dei Paesi sponsor del ...
La destinazione più calda per i prossimi mesi? Senza dubbio Cuba, e non solo perché a settembre vi è atteso il Papa (e forse, poi, anche Obama). L’isola caraibica è sotto i riflettori per la pace orma ...