Nell'ultimo mese

Il libro sardo in mostra tra Macomer e Roma

  • Scritto da Effe_Pi

Libri di SardegnaDa domani al 7 nel centro del Marghine la Mostra del libro in Sardegna, con un gemellaggio con quella dei piccoli editori di Roma.

Libri sardi e libri di altre terre, si incontrano in una kermesse a Macomer da domani a domenica, 7 dicembre. È la Mostra del libro in Sardegna, che nel centro del Marghine vedrà partecipare case editrici sarde e 50 italiane per la sua quattordicesima edizione. Quest'anno la manifestazione, dedicata al tema ""Passi sardi. Segnalibri dell'anima", sarà in collegamento video con la fiera della piccola editoria "Più libri più liberi", che si svolgerà gli stessi giorni a Roma, anch’essa solitamente ricca di stand ed eventi riguardanti l’isola.

Molti gli eventi per ragazzi e adulti, anche dedicati alla lingua sarda: quello con Roma, dice l’assessore regionale alla Cultura, Claudia Firino, è "una sorta di gemellaggio che abbiamo fortemente voluto", ha sottolineato durante la presentazione dell'evento,  ricordando anche l'ammontare del finanziamento regionale, pari a 80mila euro. L'assessore ha anche ricordato le difficoltà organizzative dovute ai ritardi nell'erogazione che avevano allarmato alcuni organizzatori.

Aes, associazione editori sardi, e Alsi, associazione librai sardi indipendenti, lo scorso settembre avevano denunciato il rischio che la manifestazione saltasse, dopo che già in precedenza c’era stata polemica sul mancato finanziamento della Regione per la partecipazione della Sardegna al Salone del Libro di Torino, quando un finanziamento deciso dalla stessa Firino era stato successivamente “cancellato” dalla Giunta di cui fa parte.

Leggi anche