Nell'ultimo mese

Dalla Sardegna un progetto per gli stagni

  • Scritto da Effe_Pi

Stagni SardegnaDall'isola fino a Corsica e Toscana con Zoumate che intende tutelare e mettere a valore le zone umide dell'isola, coinvolgendo i più giovani in aree particolarmente importanti dal punto di vista ambientale e della biodiversità.

Un progetto europeo per le zone umide, comprese quelle della Sardegna. Si tratta di Zoumate, che vede come ente capofila l'Assessorato regionale dell'Ambiente, nel tentativo di favorire la crescita di una maggiore coscienza ambientale e suggerire comportamenti virtuosi. La tutela e la messa in valore delle zone umide di Sardegna, Toscana e Corsica è infatti l’obiettivo finale, attraverso azioni di sensibilizzazione, valorizzazione e incremento dei servizi connessi alla fruizione di queste particolare aree ambientali. "Le zone umide sono ecosistemi molto ricchi in termini di biodiversità, importanti sotto il profilo economico e culturale ma estremamente fragili – ha spiegato l'assessore Donatella Spano – è importante che la Regione tuteli il patrimonio naturalistico, storico e culturale che queste zone rappresentano investendo soprattutto sulle generazioni più giovani".

Il progetto Zoumate, che gode anche di finanziamenti diretti del Ministero dell'Ambiente, si rivolge in particolare a bambini e ragazzi, coinvolgendo 2.000 alunni delle scuole primarie e secondarie in un ciclo di laboratori d'educazione ambientale sul tema delle zone umide, gestiti da 17 Centri di Educazione Ambientale e alla Sostenibilità, sparsi su tutto il territorio regionale. Le attività di educazione ambientale si stanno svolgendo attraverso metodologie didattiche innovative e stimolanti, basate essenzialmente sulla "visita in campo" e sul "fare", hanno luogo a Sorso (Stagno di Platamona); Posada (Foce del Rio Posada); Capoterra (Laguna di Santa Gilla); Cabras (Stagno di Cabras); Parco Nazionale dell'Asinara (Stagno di Casaraccio, Saline di Stintino, Stagno di Pilo, Stagno retrodunale di Cala Spalmadori o Tamarizzi, Stagno di Cala di Stagno Lungo-Campu Perdu); Isili (Lago Is Borroccus); Setzu (Paulis della Giara di Gesturi); Sedilo (Stagni temporanei dei SIC "Media Valle del Tirso - Altopiano di Abbasanta, Rio Siddu" e "Altopiano di Campeda"; Pula (Laguna di Nora); Alghero (Laguna Calich); Arbus (Corru S'Ittiri, Stagno di San Giovanni e Marceddì); Valledoria (Foci del Coghinas); Seulo (Valle dell'alto Flumendosa); Tortolì (Stagno di Tortolì); Guspini (Corru S'Ittiri, Stagno di San Giovanni e Marceddì); Dorgali (Palude di Osalla); Siniscola (Sa Petra Ruja).

Leggi anche