Mercati finanziari: cosa aspettarsi dopo l'avvio del tapering?

È arrivato il giorno più atteso delle ultime settimane da parte di investitori ed analisti: la conferenza stampa del Fomc tenuta da Jerome Powell, il momento in cui far luce su tutti gli aspetti del tapering.

Vale a dire l'inasprimento delle misure di allentamento monetario messe in atto dalla FED- e tutte le conseguenze del caso sull'andamento delle borse internazionali. Nonostante l'attesa fosse per toni meno accomodanti rispetto al passato, ancora una volta il numero uno della Banca Centrale statunitense è riuscito a regalare una carezza ai mercati finanziari, con parole che hanno tranquillizzato, al meno per il momento, gli addetti ai lavori. La riduzione della liquidità immessa nel sistema inizierà a novembre, ma ad un ritmo di 15 miliardi di dollari al mese, per cui verrà garantito ancora un buon margine di tempo per metabolizzare il nuovo corso senza provocare shock.

Il focus del Banchiere si è concentrato poi sulla questione inflazione, correggendo il tiro rispetto a quanto affermato nei precedenti meeting: non ci si aspettava, effettivamente, che venissero raggiunti valori così elevati nella dinamica dell'aumento dei prezzi, tuttavia la natura del fenomeno si mantiene ancora in una cornice di transitorietà, essendo provocata dagli effetti post pandemici, che dovrebbero assorbirsi comunque nel breve tempo; pertanto da questo momento in poi il target della FED coinciderà con la ricerca della piena occupazione. Quest'ultima affermazione però preoccupa un po' gli analisti, in quanto, da quanto emerge negli ultimi report sul lavoro, molte posizioni restano scoperte perché avrebbero bisogno di un incremento salariale. È chiaro che cercando di stabilizzare il mercato in questo modo si avrebbero ulteriori effetti inflattivi, il cui risultato rappresenterebbe un ritorno al punto di partenza.

Come selezionare un broker online per operare dopo il tapering

Per muoversi sui mercati finanziari con la massima consapevolezza, l'autorevolissimo Mercati24.com, portale specializzato negli investimenti online, ha elaborato una guida in cui sono proposte le varie strategie per acquistare e vendere strumenti finanziari e i migliori intermediari attraverso cui attuarle. Naturalmente il tutorial affronta in primis la fase di valutazione della società presso cui i risparmiatori aprono il proprio conto operativo: il broker, nello specifico, deve necessariamente essere autorizzato dagli Organi di Vigilanza competenti e predisporre alcune misure di tutela per i propri clienti -garanzia e segregazione del deposito-.

Il secondo aspetto da tener presente per gli investitori è l'individuazione della modalità di accesso al mercato più idonea a seconda della strategia da attuare. È ovvio, infatti, che le caratteristiche di uno speculatore richiedano funzionalità differenti rispetto a quelle di cui necessita un cassettista. Nel primo caso, in particolare, non può mancare una piattaforma di trading che permetta di analizzare i grafici degli asset finanziari e che disponga della leva finanziaria -meccanismo che aumenta il controvalore di un trade - e della vendita allo scoperto -meccanismo che permette di assumere posizioni ribassiste su specifici sottostanti-. Di contro, risparmiatori con approccio Buy And Hold possono tranquillamente negoziare senza leverage e short selling, poiché la loro filosofia si sposa con orizzonti temporali molto estesi.

Etoro: modalità DMA e negoziazione con i CFD in un unico tool di trading.

 

Fra i vari Broker online analizzati dagli esperti di Mercati24.com un nome emerge su tutti per la completezza della sua offerta: si tratta di eToro, società market maker che offre ai propri utenti sia la modalità di accesso diretto al mercato sia la negoziazione di un sottostante mediante replica sintetica dei Contratti per Differenza.

Queste opzioni in un unico tool dispositivo danno la possibilità agli investitori di implementare strategie diverse senza il bisogno di avere più conti attivi, oltre al fatto di poter combinare due modus operandi differenti e ottenere una diversificazione multi-strategy. Inoltre sottoscrivendo i servizi di eToro, con qualsiasi modalità di investimento, si può contare su strumentazioni di supporto all'operatività come il social trading e i copyportfolios.

Foto | CafeCredit.com su Flickr