Nell'ultimo mese

Iraq-Siria, territorio perduto

Nella prima metà del 2016 il gruppo Stato islamico (Is) ha perso il 12 per cento del territorio in Siria e in Iraq.

Da Internazionale

Il 10 luglio l’agenzia statunitense Ihs ha rilevato che nella prima metà del 2016 il gruppo Stato islamico (Is) ha perso il 12 per cento del territorio in Siria e in Iraq.

Le perdite hanno spinto il gruppo a intensificare gli attacchi sui civili in Medio Oriente e in Europa, riferisce Al Arabiya.

A Balad, a nord di Baghdad, l’Is ha rivendicato l’attentato dell’8 luglio contro un santuario sciita, in cui sono morte quaranta persone.

Gli Stati Uniti hanno annunciato che invieranno in Iraq altri 560 militari per contribuire a cacciare l’Is da Mosul.

Intanto in Siria l’11 luglio i ribelli hanno attaccato i quartieri controllati dal governo ad Aleppo.

Foto: Pixabay | CC0 Public Domain

Leggi anche