Comunali 2020, tutti i risultati: 3 al ballottaggio

  • Scritto da Effe_Pi

Servirà il secondo turno a Quartu Sant'Elena, Porto Torres e Nuoro, mentre Sestu conferma il centrodestra, a sinistra successo delle liste civiche.

Ballottaggi in 3 dei 4 Comuni sopra i 15 mila abitanti - su 156 amministrazioni al rinnovo - che sono andati al voto scegliere Sindaco e Consiglio comunale. Solo a Sestu, nel cagliaritano, la sindaca uscente, Paola Secci, espressa dai Riformatori, centrodestra e Psd'Az, si è imposta nettamente già al primo turno, con il 64.6% dei consensi, staccando la candidata del centrosinistra Valentina Meloni (20.9%) e Aldo Pili, ex sindaco che si è presentato con liste civiche di sinistra (14.5). 

A Quartu Sant'Elena, sempre nel cagliaritano, il ballottaggio sarà tra il candidato del centrodestra - sardista, Christian Stevelli, che ha ottenuto il 44.2% dei voti, e Graziano Milia, ex sindaco ed ex presidente della Provincia di Cagliari, sostenuto da liste civiche di sinistra, che ha raggiunto il 36.6%: si è fermato al 14.5% Francesco Piludu, il candidato della coalizione di centrosinistra. Anche a Nuoro il candidato ufficiale del centrosinistra, Carlo Prevosto, resta fuori dal secondo turno, a contendersi la carica di primo cittadino tra due settimane saranno il sindaco uscente, Andrea Soddu, appoggiato da liste di area centrosinistra, e il candidato del centrodestra - il sardista Pietro Sanna. Soddu ha ottenuto il 28.8% dei voti, Sanna il 24.3%, Prevosto si è fermato all'11.6%.
Nel Sassarese, a Porto Torres altro ballottaggio tra Alessandro Pantaleo (centrodestra - Psd'Az), con il 39.08%, e Massimo Mulas (centrosinistra) che è arrivato al 26.05%, esclusi i 5 stelle che nell'ultima legislatura esprimevano il sindaco. Lo spoglio è stato lentissimo, i risultati definitivi sono arrivati sono nelle prime ore di questa mattina.

LEGGI ANCHE | Quartu: candidato sindaco offre test Covid agli over 65

Nei centri più piccoli, vediamo una parte dei risultati: Guspini trionfo del centrosinistra con Giuseppe De Fanti al 68%, a Tempio Pausania netta vittoria dell'ex vicesindaco Giannetto Addis con una civica con quasi il 60%, a Paulilatino confermato con il 61% Domenico Gallus, consigliere regionale di centrodestra, a Santu Lussurgiu stesso esito per Diego Loi col 64%, consigliere regionale ma di centrosinistra, a Masullas ha vinto Ennio Vacca col 62,17%, con la lista Amasullas il paese che vogliamo, ad Assolo si è impsto di misura col 50,7% Giuseppe Minnei.

A Pabillonis Riccardo Sanna ha superato il 66%, a Siligo Giovanni Porcheddu col 54,2% a Lunamatrona Italo Carruciu col 51%, a Musei Sasha Sais col 69%, a Serdiana Maurizio Cuccu col 45%, a Mogoro Donato Cau col 40%, a San Vero Milis Luigi Tedeschi col 44%, a Gairo Sergio Lorrai col 56%, a Burcei Simone Monni col 48%, a Orroli Alessandro Boi con ben il 92%, a San Basilio Albino Porru con l'85%, a Desulo Giovanni Christian Melis con il 52%, a Posada Salvatore Ruiu col 39%, a Osilo Giovanni Ligios col 58%, a Settimo San Pietro Gian Luigi Puddu con l'85% a Dolianova Ivan Piras con l'89%, a Uta Giacomo Porcu col 54%, a Santadi Massimo Impera col 57% a Gonnosfanadiga Andrea Floris col 59%, a Gavoi Salvatore Lai col 55%, a Santa Teresa di Gallura Nadia Matta col 55%, a Maracalagonis Francesca Fadda col 50%, a Monastir Luisa Murru col 64% a Mamoiada Luciano Barone col 54%, a Laconi Salvatore Argiolas col 55%, a Berchidda Andrea Nieddu col 64%, ad Arborea confermata Manuela Pintus col 66%.

Molti i centri più piccoli con un solo candidato poi eletto: A Villanova Truschedu ad esempio Margherita Camedda era l'unica candidata, a Tadasuni è passato Mauro Porcu, ad Abbasanta Patrizia Carta è stata eletta come ad Asuni Gionata Petza, a Palmas Arborea Emanuele Cadoni, a Tuili Andrea Locci, a Loceri Gianfranco Lecca, a Nulvi Antonello Cubaiu, a Bortigiadas Nicolò Saba, a Perfugas Giovanni Filiziu, a Lodé Antonella Canu, a Villa San Pietro Marina Madeddu, a Ollolai Francesco Columbu, a Ottana Franco Saba, a Nurri Antonello Atzeni: ad Aritzo invece l'unico candidato Gualtiero Mameli non ha raggiunto il quorum con l'affluenza che si è fermata poco sopra il 49%, e non viene quindi eletto.

Foto | ntn6 su Flickr