Quartu: candidato sindaco offre test Covid agli over 65

  • Scritto da Effe_Pi

L’accusa di Massimo Zedda: usano la salute per trovare voti, polemiche in vista delle amministrative del 25 e 26 ottobre.

Christian Stevelli, candidato sindaco del centrodestra a Quartu Sant’Elena per le elezioni del 25 e 26 ottobre, offre agli elettori over 65 una serie di screening sierologici gratuiti. A partire all’attacco è il leader dei Progressisti, l’ex sindaco di Cagliari Massimo Zedda, secondo cui “non c’è limite al peggio”, visto che in questo caso si usa la salute “per trovare voti”.

LEGGI ANCHE | Test obbligatori: primo giorno di caos a Elmas

Tutto questo in piena pandemia – aggiunge Zedda - mentre non si è riusciti a fare i test negli aeroporti, nelle scuole, negli uffici pubblici. I Progressisti annunciano un’interrogazione “al presidente della Regione per sapere a quale azienda si sia rivolto il suo consulente-candidato, quanto siano stati pagati i test, se l’azienda abbia o meno rapporti con la Regione e da chi sia stato autorizzato”.

“In una fase in cui la sanità sarda è al collasso – conclude Zedda – questa iniziativa è una vergogna. Peggio di così solo i più vergognosi casi di voto di scambio e di traffico d’influenze”. Al voto domenica e lunedì andranno 156 comuni dell’isola, tra cui Nuoro e Porto Torres oltre a Quartu, e la polemica infuria anche sul fatto che tutti coloro che sono in isolamento per il Coronavirus non potranno votare.

Foto | Chris Yarzab su Flickr