Scoperto canile lager, una denuncia a Gesturi

  • Scritto da Effe_Pi

L'episodio dopo la denuncia su Facebook di una turista francese, i cani erano di un allevatore che li teneva in campagna in condizioni secondo carabinieri e Asl "non idonee".

Nuovo episodio di tortura su animali in Sardegna, regione che tristemente è ai primi posti per questo tipo di fenomeni: è stato infatti identificato e denunciato ieri l'allevatore di Gesturi proprietario dei cani presenti nel 'canile lager' segnalato da una turista francese su Facebook. I carabinieri hanno effettuato un sopralluogo in località Serra Argiolas, dove si trova l'ovile, con loro anche i veterinari della Asl.

LEGGI ANCHE | Torture agli animali: record negativo in Sardegna

I militari hanno trovato 13 cani privi di microchip e custoditi, secondo quanto accertato da loro e dalla Asl, in "condizioni non idonee". I Carabinieri hanno appurato che l'allevatore andava giornalmente da dare da mangiare e da bere agli animali, che comunque venivano tenuti legati e non accuditi in maniera idonea. Quattro cani, in età avanzata, erano in precarie condizioni di salute, e sono stati affidati ai volontari della "Lega Nazionale per la difesa del cane" e successivamente, ricoverati alla clinica veterinaria di Monserrato.

Foto | nikoretro su Flickr