Nell'ultimo mese

Usb e Zedda criticano Meridiana

  • Scritto da Effe_Pi

Sindaco ZeddaLa crisi della compagnia argomento di un incontro tra il sindacato di base e il sindaco di Cagliari.

La rinuncia alle tratte su Cagliari e Alghero, insieme all'aria di crisi che ormai da tempo avvolge la compagnia di Olbia, preoccupano sindacati, lavoratori e istituzioni locali. A rischio ci sono oltre 1000 posti di lavoro in tutta la compagnia, di cui 250 solo su Cagliari: per questo, i rappresentanti della USB (Unione sindacale di base) Lavoro privato, insieme a quelli dell'APM (Associazione Piloti Meridiana) hanno incontrato il sindaco di Cagliari, Massimo Zedda, per parlare di Meridiana, appunto.

Sulla crisi del vettore le due parti sembrano essere d'accordo su molti punti: il primo cittadino si è detto stupito "che una società nata in Sardegna, che ha da poco celebrato i 50 anni di attività e che all'isola ha dato tanto ma da cui tanto ha anche ricevuto, decida di non festeggiare più i propri compleanni qui", aggiungendo che "stupisce ancora di più a fronte dell'impegno importante più volte ribadito dal proprietario della compagnia, il principe Aga Khan, di operare su aeroporti in crescita come è quello di Cagliari-Elmas, salvo poi decidere di non continuare a investire".

La mancata partecipazione della compagnia al bando sulla continuità territoriale è solo la punta dell'iceberg, secondo i sindacalisti. In assenza di un serio piano industriale aziendale, affermano, ci si avvia "ad un morte sicura dopo una lunga agonia i cui effetti saranno devastanti dal punto di vista occupazionale ma anche per lo sviluppo regionale intero, che mai come in questo momento ha sofferto nel settore dei trasporti". 
In ballo ci sono 1350 lavoratori in cassa integrazione, circa 250 buste paga in pericolo solo a Cagliari tra personale navigante, tecnici e personale a terra anche di altre aziende: per USB il problema è "la decisione dell'azienda di incrementare l'attività di una nuova compagnia aerea (Air Italy) appena acquisita a scapito del lavoro dei dipendenti Meridiana". Zedda, dal canto suo, ha anche confermato ai lavoratori che sarà presente, salvo imprevisti dell'ultima ora, al Consiglio Comunale di Olbia aperto a Meridiana e a tutte le forze istituzionali e sindacali del territorio, con all'ordine del giorno la situazione della Compagnia, indetto per lunedì 9 settembre.

Leggi anche