Nell'ultimo mese

Denuncia di massa contro i poligoni sardi

  • Scritto da Effe_Pi

Elicottero Capo FrascaL'iniziativa di rivolgersi ai Carabinieri è stata promossa dal comitato Su Giassu durante un'assemblea sabato scorso a Santa Giusta.

Una denuncia di massa contro i poligoni militari della Sardegna. È questa la forma di protesta promossa del comitato Su Giassu che durante la sua assemblea a Santa Giusta di sabato scorso - al termine della quale si è deciso di organizzare una grande manifestazione a Cagliari il prossimo 13 dicembre, per chiedere la chiusura dei poligoni - ha invitato tutti i sardi a presentarsi in una caserma dei carabinieri e presentare un esposto contro il presunto inquinamento provocato dalle esercitazioni belliche, già contestate di recente nella grande manifestazione di Capo Frasca

Sollecitando dunque gli inquirenti ad appurare se la loro salute sia a rischio oppure no. I legali del comitato stanno già preparando dei modelli di denuncia da distribuire, in modo da preparare i sardi che vorranno aderire all'iniziativa. Sul presunto disastro ambientale nel poligono di Quirra, tra le province di Cagliari e Ogliastra, la procura di Lanusei ha chiesto e ottenuto il rinvio a giudizio dei comandanti che si sono alternati al vertice della struttura militare dal 2004. Il processo sulla cosiddetta 'sindrome di Quirra' prenderà il via il prossimo 29 ottobre.

Leggi anche