IN Breve

Cina, lavoratori di troppo

Migliaia di minatori della società carbonifera statale Longmay sono scesi per le strade della città di Shuangyashan per chiedere gli stipendi arretrati.

Da Internazionale

Migliaia di minatori della società carbonifera statale Longmay sono scesi per le strade della città di Shuangyashan, nella regione nordorientale dell’Heilongjian, per chiedere gli stipendi arretrati.

Secondo il China Labour Bullettin, infatti, gli operai non sono pagati da novembre. Per mettere rapidamente fine alla protesta, le autorità locali hanno promesso due mesi di stipendio subito.

La Cina si prepara a un’ondata di licenziamenti nell’industra pesante: le riforme strutturali per favorire lo sviluppo del terziario produrranno 1,8 milioni di esuberi. “È il prezzo da pagare per le riforme”, scrive iFeng, “se i lavoratori non riceveranno sostegno, il piano di ristrutturazione rischia di bloccarsi”.

Pechino teme le rivolte dei lavoratori, infatti Xiao Yaqing, dell’amministrazione per le imprese di stato, citato dal Jingji Guangcha, ha garantito che “saranno tutelati”.

Approfondisci:

Corteo per il rilancio di Mirafiori: “In piazza almeno 12mila”. Sfottò dei lavoratori a Cirio e Lo Russo: “Scegli il selfie: con noi o con Tavares?” ...
Per fine aprile 2024 è atteso il prossimo "halving", ovvero il dimezzamento della "ricompensa per blocco" e quindi della disponibilità ...
Le operazioni di soccorso per tentare di salvare i 13 minatori intrappolati in una miniera ... poi la terribile scoperta» Truppe verso i confini della Cina: perché è alta tensione in Asia ...
È permesso lo sciopero senza preavviso? E quali sono le differenze da comparto a comparto? Nel contesto lavorativo attuale, dove le dinamiche tra diritti dei lavoratori e necessità aziendali ...
Tra di esse la più famosa, il Bitcoin, è anche la più colpita da questo fenomeno che ha tra le sue concause anche le decisioni politiche prese dalla Cina. Il 20maggio il gigante asiatico ha vietato ...