Nell'ultimo mese

Marocco, voglia di Unione Africana

Il paese aveva abbandonato l’organizzazione nel 1984 in polemica con il riconoscimento dell’indipendenza del Sahara Occidentale, che Rabat considera una sua “provincia meridionale”.

Da Internazionale

Il Marocco ha annunciato di voler rientrare nell’Unione africana (Ua) trentadue anni dopo aver lasciato l’organizzazione.

In un messaggio al 27° vertice dei leader del continente che si è concluso il 18 luglio in Ruanda, il re marocchino Mohammed VI ha annunciato che “è tempo che il Marocco rientri nella famiglia dell’Unione africana”, riferisce Le Matin.

Il paese aveva abbandonato l’organizzazione nel 1984 in polemica con il riconoscimento dell’indipendenza del Sahara Occidentale, che Rabat considera una sua “provincia meridionale”. Ma secondo diversi osservatori l’assenza non ha aiutato le autorità marocchine a risolvere diplomaticamente la disputa sul territorio rivendicato dagli indipendentisti del Fronte polisario.

Nel messaggio Mohammed VI ha chiesto all’Ua di riconsiderare la sua posizione nei confronti di quello che deinisce uno “stato fantasma”, specificando che una soluzione politica dovrebbe essere cercata con la supervisione delle Nazioni Unite.

Il Marocco è l’unico paese del continente a non fare parte dell’Unione africana. Il suo rientro dovrà essere convalidato attraverso una votazione.

Foto: Pixabay | CC0 Public Domain

Leggi anche