Yemen, le bombe dei sauditi

Yemen | Foto Ahron De Leeuw (© BY-NC-ND 3.0 IT)

Almeno 41 civili sono morti nel bombardamento compiuto il 15 marzo dalla coalizione guidata dall’Arabia Saudita nella provincia di Hajja.

Da Internazionale

Almeno 41 civili sono morti nel bombardamento compiuto il 15 marzo dalla coalizione guidata dall’Arabia Saudita nella provincia di Hajja, nel nord del paese.

Lo riferisce l’agenzia di stampa Saba Net, in mano ai ribelli houthi, che controllano la zona e combattono contro il presidente Abd Rabbo Mansur Hadi, sostenuto dai sauditi.

Il giorno prima due piloti degli Emirati Arabi Uniti erano morti dopo che il loro aereo si era schiantato per problemi tecnici. Nelle scorse settimane migliaia di persone sono scese in piazza a Taizz e a Sanaa per celebrare l’anniversario della rivolta del 2011 contro il regime di Ali Abdullah Saleh.

Approfondisci:

Save the Children: “in Yemen 130 bambini muoiono ogni giorno per fame e malattie, uno ogni dieci minuti. Si stima che nel 2017 potrebbero perdere la vita 50.000 minori malnutriti sotto i 5 anni” “In Yemen 130 bambini muoiono ogni giorno per fame e ...
Sono i numeri della guerra in Yemen, lo Stato mediorientale al confine meridionale dell’Arabia Saudita, da anni ormai dilaniato da una guerra intestina e internazionale poco seguita dai media occidentali, ma che ha fatto sprofondare nell’emergenza ...
Yemen: la guerra per procura 15-11-2017 | 07:08
Un paese con due presidenti, due primi ministri, due capitali e una guerra civile. Questa la situazione in Yemen, una delle nazioni più povere del mondo, dove da anni si combatte un conflitto per procura che sta decimando la popolazione e distruggendo uno ...
"E' UNA strategia brutale quella di ostacolare l’assistenza medico-umanitaria a una popolazione già stremata», dice Roberto Scaini, medico di Msf appena rientrato in Italia dopo aver trascorso più di un anno in Yemen, Paese funestato dalla più grave ...
Roma, 28 settembre 2017. Ogni giorno gli operatori umanitari di Medici Senza Frontiere (MSF) sono al lavoro nei principali teatri di guerra in tutto il mondo per soccorrere le popolazioni colpite. Impegnati il più vicino possibile alla linea del fronte ...

Leggi anche