Yemen, le bombe dei sauditi

Yemen | Foto Ahron De Leeuw (© BY-NC-ND 3.0 IT)

Almeno 41 civili sono morti nel bombardamento compiuto il 15 marzo dalla coalizione guidata dall’Arabia Saudita nella provincia di Hajja.

Da Internazionale

Almeno 41 civili sono morti nel bombardamento compiuto il 15 marzo dalla coalizione guidata dall’Arabia Saudita nella provincia di Hajja, nel nord del paese.

Lo riferisce l’agenzia di stampa Saba Net, in mano ai ribelli houthi, che controllano la zona e combattono contro il presidente Abd Rabbo Mansur Hadi, sostenuto dai sauditi.

Il giorno prima due piloti degli Emirati Arabi Uniti erano morti dopo che il loro aereo si era schiantato per problemi tecnici. Nelle scorse settimane migliaia di persone sono scese in piazza a Taizz e a Sanaa per celebrare l’anniversario della rivolta del 2011 contro il regime di Ali Abdullah Saleh.

Approfondisci:

Intervenendo all’evento collaterale di alto livello “Yemen: Responding to the crises within the world’s largest humanitarian crisis” della 76esima Yemen: milioni di persone a un passo dalla fame. Ferm ...
Il tono è sempre quello, di rimprovero un po’ reverente: «L’Afghanistan certo, ma tutte quelle altre guerre dimenticate…». E no! Dimenticate proprio per nulla, non ci sono guerre dimenticate, ci sono ...
La millenaria presenza ebraica nello Yemen si è conclusa nel 2009 quando gli ultimi esponenti della comunità, minacciati sia da al-Qaida che dai ribelli sciiti, sono emigrati in Israele e negli Stati ...
1. Nel 2015 il Regno Unito è entrato nel conflitto a guida saudita in Yemen in nome di imperativi geopolitici molto chiari. Contrariamente alla narrazione comune, l’intervento britannico non ha a che ...
La guerra in Yemen prosegue dal 2015 e i ripetuti tentativi di mediazione da parte dell'Onu sono finora falliti. Da mesi gli Houthi (anti-governativi) assediano la città di Marib, a est di Sanaa, e al ...