Yemen, le bombe dei sauditi

Yemen | Foto Ahron De Leeuw (© BY-NC-ND 3.0 IT)

Almeno 41 civili sono morti nel bombardamento compiuto il 15 marzo dalla coalizione guidata dall’Arabia Saudita nella provincia di Hajja.

Da Internazionale

Almeno 41 civili sono morti nel bombardamento compiuto il 15 marzo dalla coalizione guidata dall’Arabia Saudita nella provincia di Hajja, nel nord del paese.

Lo riferisce l’agenzia di stampa Saba Net, in mano ai ribelli houthi, che controllano la zona e combattono contro il presidente Abd Rabbo Mansur Hadi, sostenuto dai sauditi.

Il giorno prima due piloti degli Emirati Arabi Uniti erano morti dopo che il loro aereo si era schiantato per problemi tecnici. Nelle scorse settimane migliaia di persone sono scese in piazza a Taizz e a Sanaa per celebrare l’anniversario della rivolta del 2011 contro il regime di Ali Abdullah Saleh.

Approfondisci:

Alle 3 di notte dell’8 ottobre 2016 uno degli innumerevoli attacchi aerei della coalizione militare guidata dall’Arabia Saudita in Yemen colpisce il villaggio di Deir Al-Hajari, nel nord-ovest del paese. L’attacco uccide una famiglia di sei persone ...
La responsabile medica internazionale dell'organizzazione: la struttura sanitaria è in pezzi, i fondi per l'assistenza umanitaria non arrivano Tre anni di guerra hanno messo in ginocchio la popolazione dello Yemen che sta affrontando una delle più gravi ...
Intervenendo al Consiglio di sicurezza dell’Onu, Martin Griffiths, l’inviato speciale del segretario generale della Nazioni Unite per lo Yemen, si è detto convinto che è possibile una soluzione politica alla guerra, ma anche preoccupato per l ...
L’Arabia Saudita utilizza armi al fosforo bianco fornite dagli Usa nella guerra in Yemen. Lo scrive il quotidiano statunitense Washtington Post, secondo cui la notizia sta sollevando preoccupazioni nelle organizzazioni per i diritti umani. L’utilizzo ...
In una scuola di musica di Sanaa, in Yemen, il Maestro Abdullah El-Deb’y insegna musica a bambini e ragazzi. Un’attività che è anche terapia, in un paese martoriato dalla guerra. ““Gli studenti vengono da ogni distanza, anche da 7 chilometri da ...