Nell'ultimo mese

Giappone, chiarezza su Fukushima

Il 29 febbraio tre ex dirigenti della Tepco, che gestisce l’impianto nucleare di Fukushima, sono stati rinviati a giudizio con l’accusa di negligenza per le carenze delle misure di protezione rivelate dallo tsunami dell’11 marzo 2011.

Da Internazionale

I tre potrebbero essere incriminati per il ferimento di dieci operai in un’esplosione e per la morte di 44 pazienti di un vicino ospedale evacuato. “Speriamo che le troppe domande inevase sulla gestione del disastro trovino una risposta”, scrive l’Asahi Shimbun.

Leggi anche