IN Breve

Premiato un olio di Orosei: è tra i migliori d’Italia

  • Scritto da Effe_Pi

È l’extravergine prodotto dalla Cooperativa di olivicoltori della Valle del Cedrino, e ha ottenuto il prestigioso riconoscimento dall’Unasco durante un incontro a Roma.

C’è anche un olio sardo tra quelli migliori d’Italia per il 2017: si tratta dell’extravergine prodotto dalla Società cooperativa agricola olivicoltori della Valle del Cedrino, che ha ottenuto il secondo posto nella categoria oli convenzionali del premio assegnato annualmente dall’Unasco (Unione Nazionale dei Produttori Olivicoli – che associa oltre 190mila aziende) a margine dell’incontro “Il nostro olio quotidiano”, a Roma.
La Commissione di assaggio, presieduta dal capo panel Massimiliano Pellegrino, ha verificato i campioni di olio extravergine di oliva, ammessi al concorso in quanto in possesso dei requisiti di qualità e di tracciabilità essenziali e, come da regolamento, alla luce dei risultati conseguiti ha proclamato gli oli vincitori delle singole categorie (Confezionato Convenzionale, Confezionato Biologico e Categoria sfuso).

LEGGI ANCHE: Dalla Sardegna al Vaticano l’ulivo per la Domenica delle Palme

La cooperativa dell’isola che ha ottenuto il premio ha sede a Orosei, in Località Conculas, e il suo prodotto dal marchio originale Costa degli olivi è un Dop ottenuto da cultivar bosana per il 90%; le olive vengono macinate entro 24 ore dalla raccolta, mediante processi meccanici, e in tutte le fasi di lavorazione la temperatura è mantenuta sotto i 27 gradi centigradi.
Si ottiene quindi un olio extravergine fruttato di alta qualità con un colore giallo dorato dai riflessi verdi, che al sapore presenta un fruttato di oliva verde, arricchito da sentori di erba appena tagliata, carciofo, mandorla ancora verde e da essenze della macchia mediterranea.
L’azienda è composta da 9 soci, che gestiscono circa 50 ettari di oliveti con un numero complessivo di circa 13mila 500 piante, il 90% delle quali a cultivar bosana e il restante 10% a tonda di Cagliari e nera di Gonnos e Maiorca.
L’olio è acquistabile in e-commerce attraverso lo stesso sito dell’Unasco, mentre per ulteriori informazioni si può contattare direttamente la cooperativa.

Foto | Mauro Pili su Flickr

Leggi anche