Nell'ultimo mese

Su Re: in mostra a Milano i disegni - fotogalleria

  • Scritto da Effe_Pi

Disegno Su ReI disegni preparatori realizzati dal regista Columbu saranno esposti il 26 marzo allo Spazio San Fedele di Milano, per una giornata dedicata all'artista.

Finiscono in mostra i disegni preparatori del film Su Re, uno degli eventi del cinema sardo degli ultimi anni, diretto da Giovanni Columbu, che è anche autore di questi lavori esposti allo spazio San Fedele di Milano il 26 marzo. Sono disegni che “riprendono gli appunti visivi e gli schizzi che avevo realizzato durante la preparazione del film”, racconta lo stesso autore, e si tratta “per la maggior parte di disegni di piccole dimensioni, realizzati ad acrilico e in bianco e nero”. Il film Su Re, sul quale IteNovas ha pubblicato anche un’intervista con Columbu, ha avuto un ottimo riscontro nella critica, con la sua “rilettura” in lingua sarda della passione del Cristo e una struttura filmica del tutto peculiare.

Il regista trova che il suo modo di utilizzare gli strumenti del disegno possa avere “qualcosa in comune col modo in cui mi sono avvalso degli strumenti del cinema, la macchina da presa e gli attori. Un modo orientato più che alla rifinitura dell’immagine alla formulazione di un’idea”. Uno stile di lavoro che non ha escluso la carta spiegazzata e la macchie di colore, esattamente come durante le riprese non sono rimasti fuori dal film “i tremiti dei respiri dell’operatore o le turbative dell’ambiente come fattori concorrenti all’espressione”, rese in video grazie all’utilizzo della macchina da presa impugnata a mano.

L’autore si dice speranzoso che questa ricerca “possa concorrere a richiamare le relazioni tra la pittura e il cinema, in particolare con quel cinema in cui ogni singolo fotogramma o ogni singola scena - non solo la concatenazione dei fatti – può assumere un’autonomia di significato e un proprio interesse estetico. In virtù di questa relazione dovrebbe porsi anche nel nostro paese la legittimità di una ‘scrittura’ per il cinema fatta anche per immagini/ idee che non sia solo la sceneggiatura”. L’appuntamento fa parte di un’intera giornata che giovedì 26 lo spazio milanese dedica all’artista sardo, che oltre all’esposizione di disegni (a partire dalle 18) vedrà anche una doppia proiezione della sua pellicola più nota, alle 15.15 e alle 20.45.

ecco le didascalie dei disegni pubblicati sotto, che indicano i passi del Vangelo da cui sono tratti:

"Ora c'erano là molte donne, che osservavano da lontano" MT 23,55
"Se qualcuno vuole venire dietro di me, rinneghi se stesso e prenda la sua croce ogni giorno". Lc (9,23)
"E il branco si precipitò giù dal dirupo nel mare, circa duemila, e affogavano". Mc (5,13)
"E tornato li trovò addormentati, perché i loro occhi si erano appesantiti" Mt (26,43)
 

Leggi anche