Nell'ultimo mese

Comunali 2014: Maurilio Murru - Sassari

  • Scritto da Effe_E

Maurilio Murru - Sassari1) Saprebbe individuare (uno o più) problemi principali del suo comune e offrire brevemente alcune soluzioni per risolverli?

I problemi sono tanti in una città che non ha mai avuto in piano di sviluppo economico ed urbano.

Il PUC giace da anni negli uffici della Regione e quando vedrà la luce sarà già superato. Abbiamo un centro storico di sublime bellezza e le amministrazioni precedenti lo hanno ignorato spostando il polo commerciale nell'anonima zona industriale di Predda Niedda.

Sembra incredibile ma a Sassari se vuoi comprare una lampadina devi prendere l'automobile ed uscire dalla città. Noi abbiamo coniato lo slogan "riportiamo il centro al centro": agevolazioni tributarie comunali ai giovani sposi che decidono di risiedere al centro, nuova dislocazione degli uffici in centro, residenze diffuse universitarie, istituzione delle vie dei mestieri, nuove sedi centrali assegnate ai gremianti, e poi laboratori permanenti di arte e cultura.

I sassaresi vogliono tornare a passeggiare nelle loro piazze fino ad ora tarda, insieme ci riusciremo.

2) La politica oggi è impopolare ma i sindaci sono gli amministratori più vicini al cittadino: come pensa possano contribuire a far recuperare fiducia nelle istituzioni?

C'è solo un modo per recuperare fiducia nelle istituzioni: dare voce ai cittadini facendoli diventare parte attiva del governo della loro città. Ma per far questo occorre che la nuova politica si ribelli al ricatto delle segreterie di partito, dei soliti capibastone che dominano ancora incontrastati dopo decenni la scena sassarese.

La città vuole cambiare e lo chiede con la forza della disperazione dei nostri disoccupati, di chi ha dovuto chiudere il proprio negozio, la propria attività. La fiducia si riconquista con la credibilità e l'onestà, esattamente dove hanno fallito il PD e Forza Italia.

3) Quali sono i temi programmatici fondamentali su cui punterà per sconfiggere i suoi avversari alle prossime elezioni?

L'opinione pubblica ed anche i nostri avversari ci hanno riconosciuto il merito di aver costruito un programma diverso dai soliti programmi triti e ritriti e spesso scopiazzati.

È un programma che mette il cittadino al centro della politica. Pensate a quanto sia bella la possibilità che i cittadini avranno, di sedersi una volta alla settimana in consiglio comunale per proporre col question-time le loro domande al Sindaco. Oppure decidere direttamente con un referendum consultivo che tipo di ZTL avere per il loro centro storico. Gli stessi gremi potranno interloquire una volta al mese col Sindaco nel nuovo organismo consultivo ed apolitico della "Consulta dei Gremi".

Insomma, col Movimento 5Stelle i sassaresi si riprendono Sassari dopo averla prestata per troppo tempo alle lobby politiche locali. Queste sono idee che vedono le decisioni nascere dal basso, dalla base, e sono idee che nessun partito ha avuto per il semplice motivo che nessun partito sarebbe in grado di realizzarle.

4) Ci dica una cosa positiva e una negativa fatta dalle amministrazioni che ha avuto la sua città negli ultimi anni.

Mi spiace, ma in questa città, ad iniziare dall'acqua e dalle strade per finire con le scuole e le borgate, è rimasto tutto fermo a venti anni fà. Il 25 maggio i cittadini potranno dare alla loro città una salutare sferzata di entusiasmo, noi del Movimento 5Stelle siamo pronti a ricevere questo testimone di novità. E ci risolleveremo tutti insieme.

Maurilio Murru
Movimento 5 Stelle
Comune di Sassari

Leggi anche