Nell'ultimo mese

Lista Tsipras: due sarde tra i candidati europei

  • Scritto da Effe_Pi

Elena LeddaNel collegio isole la lista unitaria della sinistra candida la cantante Elena Ledda e l'insegnante precaria Simona Lobina.

Nasce la Lista per l’Altra Europa con Tsipras, in vista delle prossime consultazioni continentali del 25 maggio, con la presentazione delle liste a Roma: anche due donne sarde tra le possibili parlamentari europee, circoscrizione permettendo. Nel collegio delle isole, infatti, su otto candidati solo due vengono dalla Sardegna: si tratta della cantante Elena Ledda, già assessore comunale alla Cultura a Quartu Sant’Elena e della militante di Rifondazione comunista Simona Lobina, insegnante precaria di lingue e attiva in associazioni come Anpi e Amicizia Sardegna-Palestina.

Le due esponenti sarde correranno per il movimento di Alexis Tsipras, leader del partito greco Syriza e candidato alla presidenza della Commissione europea, che ha selezionato 73 aspiranti europarlamentari sulla base di 7 criteri, fra i quali notorietà e rappresentatività in movimenti di opinione e di lotta, alternanza di genere. Gli altri candidati del collegio Sicilia-Sardegna sono l'imprenditrice e testimone antimafia Valeria Grasso, la giornalista Barbara Spinelli, l'ex sindaco di Castelbuono (Palermo) Mario Cicero, la coordinatrice in Sicilia del Forum per l'acqua pubblica Antonietta Leto, il giornalista Antonio Mazzeo e l'attivista siciliana di origine greca Olga Nassis.

Da domani "L'Altra europa" sarà impegnata nella raccolta della 150mila firme necessarie a presentarsi alle elezioni. Nella speranza che la presenza sarda e i voti non siano vanificati da un collegio con una regione molto più popolosa, la Sicilia, che spesso impedisce alla nostra isola di eleggere, come segnalato in questi giorni da più parti, in primis da una presa di posizione del Partito dei Sardi, che ha chiesto un intervento del premier Matteo Renzi e del Governatore Francesco Pigliaru.

Leggi anche