Un piano del colore per il centro di Castelsardo

  • Scritto da Effe_Pi

Una delle perle del Nord Sardegna prova a diventare sempre più bella con un progetto che dovrebbe dare una coerenza estetica al suo centro storico anche per i colori.

È una delle meraviglie del Nord Sardegna, e vuole avere sempre maggiore attenzione alla sua estetica urbana, anche attraverso l’uso dei colori. Castelsardo ha ora infatti un piano del colore per il suo centro storico. Si tratta di un progetto pilota per la Sardegna, inserito nel programma LAB.net plus "Rete transfrontaliera per la valorizzazione dei paesaggi e delle identità locali", finanziato con fondi regionali e comunitari. Lo studio, coordinato dall'ufficio tecnico del Comune, è stato presentato nel corso di un dibattito pubblico alla Sala XI del Castello dei Doria, cui hanno preso parte l'assessore regionale dell'Urbanistica e degli Enti locali, Cristiano Erriu, e il sindaco di Castelsardo, Franco Cuccureddu. Gli autori del piano si sono avvalsi della collaborazione del Dipartimento di Architettura di Alghero.

LEGGI ANCHE: SPIAGGE DA SOGNO: LU BAGNU CASTELSARDO

Il Piano del colore disciplinerà non soltanto le coloriture di ciascun immobile, ma anche di ogni altro elemento di arredo: portoni, finestre, campanelli, tende solari, insegne e dehors. "Approvare questo importante progetto pilota sul colore nel 2017, decretato dal Ministero come anno dei borghi, ci rende particolarmente orgogliosi - ha detto Cuccureddu - Il nostro progetto è esportabile come metodologia a tutti gli altri borghi di eccellenza della Sardegna e non solo". "L'urbanistica cambia, si evolve, sta al passo con i tempi", ha detto invece Erriu. "Non è più l'urbanistica dei piani regolatori di un tempo: oggi si presta molta più attenzione alla qualità urbana, alla salvaguardia dei dettagli dei singoli edifici che possiedano un valore storico, ma si presta anche un particolare riguardo alla partecipazione dei cittadini nelle scelte urbanistiche”.

Foto | Carlos de Paz su Flickr

Leggi anche