Nell'ultimo mese

SPIAGGE DA SOGNO: LU BAGNU CASTELSARDO

  • Scritto da Effe_E

CastelsardoPosta al centro del Mediterraneo occidentale, la Sardegna ha ovviamente un rapporto privilegiato con il mare che costituisce il motore del suo turismo.

Sono, infatti, più di 1800 i chilometri di litorale dell’isola, un patrimonio eccezionale, incredibilmente articolato dove si susseguono arenili candidi o dorati, sabbie finissime e ciottoli, stagni preziosi per l’avifauna, alte falesie, guglie, archi, grotte, rocce plasmate dal vento e dal mare e trasformate in sculture.

Su tutto, poi, dominano i colori, e non solo quelli, del mare. Spesso il verde della macchia, annunciata da lontano da profumi che si possono percepire in certi giorni anche in mare, si spinge in molti punti ancora fino al limitare delle spiagge.


Castelsardo (SS)

Come arrivare: Arrivando da Platamona percorrere la statale 200 per Castelsardo e non imboccare la nuova strada a scorrimento veloce per Santa Teresa, ma continuare sulla vecchia statale, che giunge direttamente al borgo turistico di Lu Bagnu. Per chi giunge invece da Castelsardo la stessa strada va percorsa in direzione opposta.

La spiaggia è davanti alle case della borgata stessa, accessibile da un paio di punti, con scalinate che collegano l'arenile con i parcheggi presenti.

Dal parcheggio posto sulla destra della strada si può raggiungere la spiaggia del Sacro Cuore, mentre da quello posto alla sinistra, alla periferia opposta, si scende alla spiaggia Lu Bagnu.

L'arenile si distende ai piedi della parete che sostiene le case, ed è caratterizzato anche da una piccola zona di dune sabbiose.

Nel piccolo borgo è inoltre presente un discreto numero di bar, alberghi, ristoranti, negozi e servizi vari.

La natura circostante si presenta piuttosto solitaria, anche nell'immediato entroterra.

La spiaggia è di medie dimensioni, con sabbia dorata scura e presenza di ciottoli medi e medio-piccoli, di diverse sfumature di colore.

L'acqua si presenta verde e profonda mentre l'arenile è solitamente affollato in alta stagione, e capita purtroppo alcune volte di trovarlo in condizioni non eccellenti dal punto di vista della pulizia. Vi è solitamente una presenza di posidonie, anche se in banchi di piccole dimensioni.

Nelle vicinanze della spiaggia si trova il borgo medioevale di Castelsardo, che merita certamente una visita!!!


IN NEGOZIO

Leggi anche