Visitare la Sardegna in moto, arriva un’app

  • Scritto da Alba

Il turismo cambia, diventa più lento ma anche più avventuroso. Una notizia che piacerà ai centauri è quella relativa allo sviluppo di un’app rivolta ai motociclisti che desiderano di visitare la Sardegna su due ruote. 

A dare una mano nello sviluppo del progetto, rivolto anche a tantissimi motociclisti stranieri, è il club sardo-friulano Bikers ElDorado che insieme all'associazione Rural Heritage di Ozieri, ha pensato ad un volano originale per lo sviluppo turistico sardo. 
Ci sono già oltre 30 strutture associati dislocate in 34 comuni che fanno riferimento al Gal Logudoro-Goceano, al Meilogu e a Villanova, con uno sguardo indirizzato anche verso l'Anglona. Queste strutture dovranno fornire servizi durante tutto l’anno e i bikers iscritti alla community potranno servirsene senza bisogno di prenotazione. Per scoprire le condizioni riservate ai soci motociclisti si potrà sfruttare un QRcode nell’espositore. 

LEGGI ANCHE | Nasce la app sarda per fare autostop via web

Gli appassionati di moto, dopo questa notizia senz’altro positiva, saranno altrettanto felici di sapere che nello scorso weekend c'è stato un raduno di Harley Davidson a Cagliari. L'Assessore allo Sport, Yuri Marcialis, ha fatto gli onori di casa strizzando l’occhio a centauri: “Non può che farci piacere ospitare questa manifestazione che porterà a Cagliari tanti appassionati non solo dall'Italia ma da tutta Europa. E previsto anche un partecipante che viene dalla California, da San Diego e questi dati ci confermano come iniziative del genere possano rientrare nei nostri programmi. Le moto faranno una passeggiata in città e daranno modo anche a tutti i simpatizzanti di poter vedere da vicino questi mezzi. E vogliamo dimostrare che Cagliari possa essere una meta per tutti gli appassionati di Harley”.

 oto | Pixabay

 

Leggi anche