Cagliari Open Data Day per la cultura dei dati aperti, dal 3 al 5 marzo 2017

  • Scritto da Maris Matteucci

Il Cagliari Open Data Day avrà luogo dal 5 al 7 marzo: riflettori puntati sulla cultura dei dati aperti per lo sviluppo economico

Dal 3 al 5 marzo i riflettori saranno puntati sul Cagliari Open Data Day, manifestazione dedicata alla cultura dei dati aperti e che avrà luogo tra Search e Lazzaretto. Un appuntamento importante, come lo ha definito l'assessora all'Innovazione tecnologica del Comune di Cagliari, Claudia Medda, alla conferenza di presentazione: "Accedere ai dati pubblici su tutto ciò che riguarda il territorio è utile non solo per una questione di trasparenza, ma soprattutto per implementare lo sviluppo economico e fornire carburante in più a startup e imprese".

Ed è proprio in queste poche parole il senso del Cagliari Open Data Day che mira a sottolineare l'importanza di accesso ai dati per migliorare qualità e modalità di accesso e riutilizzo delle informazioni in materia di mobilità in Sardegna. L'evento si inserisce infatti all'interno della Settimana Nazionale dell'Amministrazione Aperta. Tre giorni interi nel quale l'attenzione si poserà su argomenti ben precisi. L'inizio sarà dedicato ai trasporti e, nella giornata di apertura del 3 marzo, troverà spazio la Conferenza aperta sugli open data dei trasporti dove l'obiettivo sarà quello di condividere le linee di sviluppo della strategia dei dati aperti nel sistema della pubblica amministrazione regionale, anche dal confronto con quanto accade in altre regioni. A essere coinvolti saranno la Regione Sardegna, il Comune di Cagliari e i rappresentanti delle principali aziende del settore.

Ma gli spunti saranno tanti nei tre giorni dedicati al Cagliari Open Data Day e l'obiettivo sarà sempre il solito. Educare e sensibilizzare sulla necessità di avere accesso aperto ai dati per lavorare tutti in una sola direzione, quella del miglioramento economico. L'evento è organizzato dal Circolo Giuristi telematici, dalla startup Need for Nerd e dal coworking Hub/Spoke, in collaborazione con la Regione (Direzione Affari generali e Crs4) e il Comune di Cagliari.

Foto | Pixabay

Leggi anche