Nell'ultimo mese

ARMI KILLER PER IL MARE SARDO

  • Scritto da Effe_Pi

Zona militare

Secondo Legambiente le servitù sono il principale problema del mare in Sardegna.

Sono le servitù militari il killer del mare sardo, almeno secondo una denuncia di Legambiente, che ha individuato sei "assassini" del mare nostrano. La ricerca degli ambientalisti "Sei delitti sotto l´ombrellone il giallo di Ferragosto", afferma che nell´isola il principale problema della salute del mare è legato alle molte località sulla costa in cui ancora si trovano siti militari.

Tra gli esempi di "giochi di guerra" che inquinano, Legambiente cita in particolare il poligono interforze di Salto di Quirra e l´area dell´ex Arsenale a La Maddalena, considerati ancora sotto scacco per la presenza di eserciti di varia provenienza. Altrove le problematiche sono diverse: ad esempio nell´Adriatico, canale di Sicilia e mar Ionio sono le trivelle per estrazione petrolifera a mettere a rischio l´ecosistema marino, mentre un po´ ovunque da Nord a Sud la maladepurazione inquina i mari italiani.

Il cemento illegale è invece diffuso soprattutto al Sud, con punte in provincia di Salerno, a Ischia, a Torre Mileto (Foggia) e nel trapanese, con oltre 5mila abitazioni abusive costruite di recente.

Leggi anche