Nell'ultimo mese

Turismo: a luglio boom arrivi ad aeroporto di Olbia

  • Scritto da Effe_Pi

Costa SmeraldaI dati sulle presenze nello scalo gallurese sono molto positivi: rispetto all'anno scorso aumentano del 9,1%, in tutto il 2014 sono 89mila i passeggeri in più.

Dopo alcuni segnali negativi per la stagione turistica in Sardegna, finalmente un dato positivo. A luglio è stato boom di presenze nell’aeroporto Costa Smeralda di Olbia, con un incremento del 9,1% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. Sono stati 412mila 869 i passeggeri, 34.313 in più rispetto al luglio 2013. Secondo Geasar, la società che gestisce lo scalo gallurese, la crescita è stata determinata soprattutto dall'aumento dei flussi internazionali (+14,8%, +24.895 passeggeri), anche se è stato positivo anche il mercato domestico (+4,8%, 10.418 passeggeri).

“Durante il periodo estivo – ricorda la società - l'aeroporto di Olbia risulta il terzo scalo nazionale per volumi di attività e il primo in Italia e terzo in Europa per il traffico di Aviazione Generale". Dall'inizio dell'anno complessivamente sono stati 1.103.004 i passeggeri transitati sullo scalo Costa Smeralda, con un incremento del +8,8% (+89.244 passeggeri) rispetto al 2013. Sono positive anche le previsioni per agosto.

Nella prima settimana del mese sono transitati circa 100.000 passeggeri con una media giornaliera di 140 movimenti di aerei, a cui si sommano circa 115 movimenti di aerei privati. Il week end appena trascorso ha registrato 60.000 passeggeri mentre, per i giorni intorno a ferragosto (da giovedì 14 a lunedì 18), si stima un traffico di quasi 90.000 transiti, fra arrivi e partenze.  Durante l'estate 2014 l'aeroporto offre un network di 65 destinazioni, tra voli di linea e charter, collegando il centro-nord Sardegna con 17 Paesi grazie a operazioni di 40 vettori.

Leggi anche