Nell'ultimo mese

Corea del Sud, a chi non piace il Thaad

La reazione nordcoreana all’annuncio che la Corea del Sud e gli Stati Uniti installeranno un sistema di difesa missilistico contro le minacce di Pyongyang non si è fatta attendere.

Da Internazionale

La reazione nordcoreana all’annuncio che la Corea del Sud e gli Stati Uniti installeranno un sistema di difesa missilistico contro le minacce di Pyongyang non si è fatta attendere.

Il 18 luglio la Corea del Nord ha lanciato tre missili balistici al largo della costa orientale della penisola, accolti come gesto intimidatorio da Seoul. Il sistema di difesa sudcoreano Terminal High Altitude Area Defense (Thaad) sarà installato nel sudest del paese, dove i cittadini stanno già protestando.

Nella contea di Seongju, il 15 luglio c’è stato un lancio di uova e di bottigliette d’acqua contro il primo ministro Hwang Kyo-ahn. La polizia ha avviato delle indagini per punire i colpevoli in base alla legge contro i crimini violenti. “Questo dimostra che il governo vuole reprimere il dissenso senza ammettere l’errore di non aver consultato gli abitanti della contea su una cosa che avrebbe inluito sulle loro vite”, scrive Hankyoreh.

Foto: Pixabay | CC0 Public Domain

Leggi anche