Nell'ultimo mese

Cucina: 10 ristoranti sardi eccezionali

  • Scritto da Effe_Pi

Cucina sardaEcco i migliori locali secondo gli utenti di Tripadvisor: la metà sono agriturismi, vince il Montiferru di Macomer.

La Sardegna è sicuramente una terra di buona cucina, ma non è poi così facile mangiare fuori casa senza restare delusi per il prezzo troppo alto o la qualità troppo bassa: i locali che offrono pranzi e cene sono tanti, e a volte improvvisati o poco professionali, approfittano della buona fede del cliente, turista o indigeno che sia. Per provare ad orientarsi in questa babele, serve una guida: e chi meglio di Tripadvisor, uno dei più importanti portali web di viaggi del mondo, può aiutare a capirci qualcosa? Ecco quindi quali sono i 10 migliori ristoranti dell’isola, secondo le opinioni degli utenti del sito, provenienti da tutto il mondo. A dominare sono gli agriturismi, che si piazzano ai primi tre posti e sonoben cinque dei 10 migliori posti per mangiare sardo.

1)      Agriturismo Montiferru, sul Monte di Sant'Antonio a Macomer, è il migliore tra i 4037 locali censiti in Sardegna, è gestito dalla famiglia Mureddu di Fonni, e come riportato da “La Barbagia”, è “allocato all’interno di un’azienda pastorale che si estende su una superficie di 100 ettari su di un territorio collinare abitato da diverse specie vegetali fra cui primeggia la quercia da sughero, il leccio, il lentischio e l'asfodelo”. Le recensioni non sono tantissime rispetto ad altri ristoranti, appena 30, ma sarebbe ingeneroso pensare che la sua vittoria provenga solo da questo, visto che ben 28 clienti lo considerano “eccellente”. Gli utenti sottolineano la “marea di antipasti di qualità e sapore ineguagliabile.. dalla crema spalmabile di formaggio, agli affettati, dalle polpettine di cinghiale alle verdure ed ai funghi sott'olio”. I primi piatti non sarebbero da meno: “gnocchetti caserecci con funghi porcini e ravioli di formaggio con il sugo. Allo stesso modo i secondi... un maialetto arrosto sublime ed un agnello in umido portentoso. Il tutto innaffiato da un ottimo vino rosso”.

2)      Agriturismo Pinuccia, Cabras: in questo caso le recensioni aumentano, sono 132, di cui 103 arrivano all’eccellente e 22 danno un “molto buono”. Trattandosi di una zona costiera si va molto più sul marino, e gli utenti elencano tra le prelibatezze della signora Pinuccia “penne ai ricci e asparagi e fregola alle arselle e gamberi; per finire con grigliata di gamberi e seppie e muggine gratinato al forno”. Ottimi voti anche per la grigliata di pesce, le anguille, il pane fatto in casa e il vino.

3)      Agriturismo La Kustera, Arzachena: qui si sale ancora come numero di recensioni, che sono 231 con ben 172 “eccellente”. Faticoso da raggiungere, per gli utenti del portale pare ripaghi la fatica con specialità locali come la “mazza frissa”, primi come zuppa gallurese, ravioli e dei “magnifici” gnocchetti fatti in casa, per arrivare a maialetto, salsiccia sarda, seadas, mousse al mirto e al caramello. Il tutto per un menu fisso che non supera i 35 euro, in un’atmosfera descritta come “lontana” da quella della Sardegna più turistica.

4)      Ristorante Pizzeria La Lanterna, Carbonia: il primo vero ristorante della lista è nel Sulcis e ha 51 recensori, di cui 44 lo considerano eccellente. Qui c’è anche la pizza ma è il pesce a farla da padrone con menu fissi a 15 euro che offrono pietanze come penne calamari e rucola  e fette di “squisito e cotto al punto giusto pesce spada alla piastra”, oltre ad un buon Vermentino. Tra gli antipasti, invece, spiccano cozze in umido, calamaretti in umido, e insalata di polpo, mentre tra i secondi hanno successo gli “involtini di pesce spada profumati all'arancia”.

5)      Rifugio Gorropu, Dorgali: se si decide per una gita sul Supramonte, questo è sicuramente il posto ideale dove fermarsi a dormire e soprattutto mangiare. Questo almeno pensano i 96 recensori che si sono districati tra ravioli, culurgiones, malloreddus, ricotta fresca, carasau e moddizzosu, salsiccia e prosciutto, porcetto arrosto, montone e seadas, per non parlare di vini e liquori. Il paesaggio poi offre la possibilità di una gita a Tiscali come di un bagno a Cala Gonone, ed è davvero difficile chiedere di più.

6)      La Rosa dei Venti, Sennariolo: in una delle tante location “eccezionali” quanto difficili da raggiungere dell’isola, questo ristorante che molti utenti testimoniano essere in un “posto stupendo”, vale il viaggio, con antipasti che spaziano dai carciofi ai funghi alla verza, cipolla con miele, insalata di agnello, salumi e formaggi, mentre per il primo vanno per la maggiore i ravioli alle erbette ma anche gnocchetti in brodo di quaglia e come secondo della carne della razza bovina melina annaffiata col cannonau.

7)      Pizzeria S'arzola, Orotelli: qui le recensioni sono “solo” 35 ma sembrano quasi unanimi, con 31 eccellenti che testimoniano della qualità di questo locale barbaricino. Sita in un antico a affascinante casolare, questa sembra proprio essere la miglior pizzeria sarda, almeno per gli utenti di Tripadvisor. Tenendo conto anche delle esigenze dei celiaci, i gestori offrono una grande varietà di pizze al lievito madre, con ingredienti che in Sardegna sicuramente non sono di tutti i giorni, dalla mozzarella di bufala allo speck, con qualcuno che si spinge a dire di non aver mai mangiato una pizza così “nemmeno a Napoli”.

8)      Agriturismo Il Nuraghe, Muravera: a pochi chilometri dall’incanto della Costa Rei, e recensito da 113 utenti entusiasti, offre verdure colte nell’orto dagli stessi proprietari che propongono specialità anche originali (e adatte ai vegetariani) come i malloreddus con le verdure e i ravioli di ricotta fritti con il miele o i culurgiones, ma anche agnello e porcetto come nella migliore tradizione dell’isola.

9)      Agriturismo Calavrina, Bitti: anche qui “solo” 38 recensioni, con un plebiscito di 35 eccellenti, per quest’altro agriturismo che offre tipicità sarde e su tutte un maialetto elogiato da quasi tutti i recensori. C’è però anche chi sottolinea che non è tutto qui, con “formaggi squisiti, verdure dal sapore dimenticato, ravioli di ricotta favolosi”, per un pasto veramente a chilometro zero, come ormai tanti clienti chiedono, e pranzi luculliani che secondo quanto descritto possono arrivare a durare anche cinque ore.

10)   I Mille, Caprera: la citazione garibaldina è d’obbligo per questa panineria con 106 recensioni di cui ben 79 entusiastiche. I voti alti sono sicuramente favoriti dalla location, in piena pineta della meravigliosa isola dell’arcipelago della Maddalena, ma sembra proprio che anche il cibo sia eccezionale nel suo genere. Si va dal Pecorburger, con pecorino, al Sardus con salsiccia, entrambi con pomodoro e salsa a scelta, fino ai panini con wurstel, peperoni e ketchup, su cui tutti i clienti concordano per dimensioni e qualità “eccezionali”, oltre che sulla simpatia dei giovani gestori.

Leggi anche