Nell'ultimo mese

Ad Alghero un mese dedicato ai ricci di mare

  • Scritto da Effe_Pi

Ricci mare AlgheroA partire da sabato prossimo e fino al 12 aprile nella città catalana si potranno degustare piatti a base di ricci al porto e nei ristoranti tipici: convegni, corsi e premi completeranno la kermesse sul "Bogamarì".

Sono una delle principali delizie della cucina di mare sarda, e se ne parla forse troppo poco rispetto ad altre prelibatezze, forse per paura che si estinguano: per fortuna, però, ora la città di Alghero ha deciso di dedicare ai ricci di mare e ai piatti tipici sardi che ne prevedono l’utilizzo un mese di rassegna, dal titolo Bogamarì (il riccio in catalano, appunto). La kermesse dedicata allo straordinario prodotto del mare sardo, che nella città catalana è molto pescato, avrà inizio da sabato prossimo, 7 marzo, con l’avvio al Porto della sagra vera e propria, che si terrà dalle 11 alle 14 tutti i giorni dei weekend fino al 12 aprile, con la degustazione del riccio di mare accompagnato da pane e vino locali. Altra possibilità per turisti e sardi golosi è quella di visitare uno dei 22 ristoranti algheresi che partecipano alla rassegna e che proporranno tutti il tipico piatto a base di riccio.

Non di solo cibo vive però l’appassionato di mare, e così Alghero oltre alla bellezza delle sue strade prevede una serie di altre iniziative per esaltare “il volto marinaresco” della città: sempre sabato 7 marzo, è previsto ad esempio un convegno (alle 10) alla Conferenze Fondazione META dal titolo "Il territorio nel piatto: proposte di valorizzazione del riccio di mare e dei prodotti locali”.
Dal 13 marzo al 12 aprile, per gli studenti delle scuole primarie saranno programmati dei laboratori didattici su riccio di mare, presso la banchina del Porto fronte Mercato prima vendita del pescato e saranno anticipati da un incontro in aula di un'ora per presentare l’iniziativa.

Il bogamarì diventerà anche un premio, il “Riccio d’oro”, assegnato al miglior piatto a base di riccio presentato nel Menù durante il periodo della Rassegna “Itinerari di Gusto' e anche ad un personaggio che abbia contribuito alla promozione del territorio. Per invogliare i turisti a venire in Sardegna già a marzo, infine, Alghero fa anche sconti sul soggiorno nel periodo della rassegna gastronomica: in particolare, si potrà prenotare il soggiorno nella “piccola Barcellona” usufruendo dello sconto del 10% sulle tariffe internet disponibili al momento della prenotazione, in tutte le strutture aderenti, inserendo al momento della prenotazione il codice promozionale, l’immancabile ‘Bogamarí’.

Leggi anche