A Cagliari il premio alla carriera a Carlo Verdone

  • Scritto da Anna Maria Cantarella

Il 14 dicembre l’attore riceverà il premio alla carriera dell’Alambicco al THotel.

L’appuntamento è alle ore 19 del 14 dicembre, durante la serata nella quale l’associazione l’Alambicco consegnerà il premio alla carriera a Carlo Verdone, amatissimo attore, regista e sceneggiatore romano. A consegnare il prestigioso riconoscimento sarà il direttore artistico Alessandro Macis, presidente dell’associazione culturale attiva in Sardegna, accompagnato dal critico cinematografico Mario Patané.

La serata si aprirà alle 19 con il concerto omaggio del maestro Romeo Scaccia che riproporrà al piano solo le musiche dei più famosi e indimenticabili film di Verdone, accompagnato dalla proiezione delle immagini più significative dei sui capolavori. L’evento e la consegna del premio sono l’appuntamento finale di una speciale retrospettiva dedicata a “Carlo Verdone e la dolce allegra tristezza d’autore”, organizzata e promossa da L’Alambicco con il sostegno della Regione Autonoma della Sardegna, che quest’anno è stata dedicata proprio all’attore romano.

LEGGI ANCHE| Carbonia, ecco il primo corso di sceneggiatura e paesaggio in Sardegna

Le proiezioni sono iniziate il 3 novembre scorso all’Hotel Marina con il documentario “Carlo!” degli autori Fabio Ferzetti e Gianfranco Giagni e la retrospettiva è proseguita con la proiezione di ben sedici film, tra i quali “Bianco, rosso e verdone” (1981), “Borotalco”, “Acqua e sapone”, “Viaggi di nozze”, “C’era un cinese in coma” fino a “Posti in piedi in paradiso”. Ogni proiezione è stata accompagnata dall’intervento di ospiti d’eccezione, critici ed esperti di cinema come Franco Montini, Piero Spila, Carmen De Stasio, Giorgia Bruni, Gabriella Gallozzi, Daniela Matronola e Mario Patané.

C’è già una grande attesa per l’evento da parte dei numerosi che hanno fatto pervenire le loro manifestazioni d’interesse alla segreteria organizzativa dell’evento, a testimonianza del grande affetto dei sardi verso un personaggio amatissimo del cinema italiano che ha segnato la storia della cinematografia del nostro Paese. L’evento è gratuito e aperto a tutti fino a esaurimento posti.