La festa de sa Limba quest’anno è a Bonarcado

  • Scritto da Effe_Pi

Si terrà nel centro dell’oristanese il 23 e 24 settembre, organizza il Coordinamentu pro su Sardu Ufitziale, che critica il Testo unico lingua sarda.

La "Festa de sa Limba Sarda Ufitziale" si terrà a Bonarcado il 23 e 24 settembre, in occasione della Giornata europea delle Lingue promossa dal Consiglio d'Europa negli stati membri, per l'anno 2017. Referente per l'organizzazione in Sardegna è il Coordinamentu pro su Sardu Ufitziale (Csu), associazione composta da studiosi e attivisti. Il tema della quarta edizione della festa (le precedenti furono a Sedilo, Oschiri e ancora Bonarcado) è il Testo unico Lingua Sarda. Il Csu non nasconde le sue critiche: "Se la legge fosse approvata così come è - sostiene Giuseppe Corongiu, portavoce Csu - ci sarebbe un passo indietro significativo anche rispetto alla salvaguardia unitaria prevista dalla legge statale 482/99. Arriveremo al paradosso che lo Stato protegge il sardo e le altre lingue della Sardegna più della Regione. La legge va rigettata o riformulata anche per evitare impugnative romane".

LEGGI ANCHE | I 10 comandamenti nel Manifesto della limba

A Bonarcado, da quattro anni punto di ritrovo fisso autunnale dei sostenitori del bilinguismo, si parlerà anche di questione femminile, di poesia, di storia medioevale, di libri, di automazione elettronica con l'uso del sardo, di esperienze professionali, di traduzioni, di sport, di cinema. Previste anche proiezioni, esibizioni musicali, mostra di prodotti e cibi locali. La manifestazione è organizzata in collaborazione con il comune di Bonarcado e alcune associazioni culturali. Inizio previsto alle ore 17 di sabato 23 settembre nella sala de S'Ortu Mannu in Corso Italia. Lavori previsti anche per la domenica mattina con approvazione di un documento sulla legge da presentare alla Regione.

Foto | Núria su Flickr

Leggi anche