Nell'ultimo mese

A LA MADDALENA 'LA VALIGIA DELL'ATTORE'

  • Scritto da Effe_Pi

 Gian Maria VolontéNell'arcipelago un festival sul lavoro dell'attore, dedicato a Gian Maria Volonté.

Entra nel vivo questa sera, con la proiezione del film ''Sacco e Vanzetti'', il festival ''La valigia dell'attore'', intitolato a Gian Maria Volonté, organizzato dall'associazione culturale Quasar e diretto da Giovanna Gravina.  Nella cornice de La Maddalena, la kermesse prosegue fino a domenica 28 luglio con incontri e proiezioni alla Fortezza de I Colmi. L'edizione 2013 è dedicata in particolare al lavoro d'attore.

Il celebre film con Volonté protagonista sarà introdotto dallo stesso regista che lo ha girato, Giuliano Montaldo, che incontrerà il pubblico anche domani (giovedì) alle 10,30 negli spazi degli ex Magazzini Ilva sul porto di Cala Gavetta, per presentare assieme al collega Marco Spagnoli il documentario ''Quattro volte vent'anni''. Tra gli ospiti del festival, il critico cinematografico Sergio Naitza con il suo documentario "L'insolito ignoto - Vita acrobatica di Tiberio Murgia", Menzione speciale ai Nastri d'argento 2013, il regista Giovanni Columbu, che introduce la proiezione di Su Re, vincitore del Premio Moretti - Sacher Film 2013, l'attore Valerio Mastandrea, che riceverà il premio Gian Mario Volonté 2013 e Paolo Rossi, che chiuderà la rassegna con lo spettacolo "Tutti i casini del mondo".

Il festival fa parte del progetto ''Le isole del cinema'', circuito di quattro festival in programma a La Maddalena, Tavolara, Asinara e Carloforte, sull'isola di San Pietro. L'evento maddalenino giunge a conclusione del ''Laboratorio sulle tecniche d'attore'' condotto dall'attrice Sonia Bergamasco, che ha coinvolto 15 giovani attori provenienti dalle principali scuole di recitazione nazionali. Tutti gli spettacoli sono con ingresso gratuito, ad eccezione dello spettacolo teatrale del 28 luglio.
Per invogliarvi ad andare, niente meglio che rivedere la fantastica interpretazione di Volonté nell'arringa di Bartolomeo Vanzetti prima della sua condanna a morte.

Leggi anche