Nell'ultimo mese

Firmato accordo con i sindacati su Meridiana: 408 gli esuberi. I dipendenti annunciano battaglia

  • Scritto da Effe_E

Ma in Sardegna scoppia il caos: ritardi e voli cancellati a causa delle proteste.

Da La Stampa | Nicola Pinna

A Roma si è trovato un accordo dopo una settimana di trattative e litigio. Ma nel frattempo in Sardegna è scoppiato il caos e nonostante la trattativa per la vendita di Meridiana a Qatar Airways sia ora a una svolta si rischia davvero un’estate di fuoco. I lavoratori della compagnia sarda, preoccupati per quello che stava avvenendo a Roma, qualche ora fa hanno occupato l’area dei controlli di sicurezza dell’aeroporto di Olbia. Stesi a terra molti assistenti di volo (la categoria che subirà la quasi totalità dei licenziamenti previsti) ma anche i tecnici dell’hangar. Gli stessi che qualche settimana fa hanno bloccato le manutenzioni e paralizzato l’attività della compagnia.

Per Meridiana è stata una giornata d’inferno: oltre ai dipendenti che protestano, molti equipaggi hanno usato l’arma della malattia per bloccare le partenze. A Olbia ma anche in altre basi. Tutti i voli hanno accumulato ritardi di ore, qualcuno è stato addirittura cancellato. Gli unici che stanno lavorando regolarmente sono gli equipaggi della controllata AirItaly (società non toccata dai licenziamenti) che però si sono trovati lo sbarramento dei colleghi ai varchi di accesso. A quel punto è stato richiesto l’intervento della polizia che ha dovuto scortare piloti e assistenti di volo. 

A Roma, nella sede de Ministero dello Sviluppo economico, il braccio di ferro si è protratto fino al tardo pomeriggio. Il ministro dei Trasporti, Graziano del Rio, insieme alla vice ministra dello Sviluppo economico, Teresa Bellanova, hanno lavorato di fioretto per fare in modo che i sindacati accettassero la bozza già inviata ieri a Doha. L’accordo è stato firmato quasi da tutti ma non da Usb e Cobas e dall’associazione dei piloti Apm. Gli altri hanno accolto la bozza frutto della mediazione, giusto per evitare che Qatar Airways abbandonasse il progetto di salvataggio di Meridiana. Da Olbia, però, i lavoratori annunciano battaglia, anche perché l’accordo prevede 408 licenziamenti (che si aggiungono alle 250 uscite volontarie) e un taglio importante degli stipendi. Esattamente come chiedeva la compagnia di Doha.

Foto: Pixabay | CC0 Public Domain

Leggi anche