Nell'ultimo mese

Amministrative 2015 Sardegna: San Basilio

  • Scritto da Effe_E

Nicola De Angelis San Basilio4Domande a Nicola De Angelis, candidato sindaco per le prossime elezioni comunali a San Basilio con la lista Nuova Era.

1) Saprebbe individuare (uno o più) problemi principali del suo comune e offrire brevemente alcune soluzioni per risolverli?

San Basilio per anni è stato afflitto dal morbo della pessima politica, il paese è stato amministrato con trascuratezza, inettitudine e favoritismi, questo ha creato un clima di rassegnazione e sfiducia, appannando lo spirito orgoglioso ed impavido della nostra comunità. Noi di Nuova Era diciamo no ad una amministrazione distante, distratta e di parte, diciamo no alla mancanza di quelle infrastrutture che rendono la vita sociale degna di questo nome, diciamo no allo spopolamento del nostro paese per mancanza di prospettive future. Capiamo che amministrare un piccolo comune non è facile, ma crediamo che competenza, impegno e gentilezza siano un buon modo per cominciare il nostro lavoro di amministratori.

2) La politica oggi è impopolare ma i sindaci sono gli amministratori più vicini al cittadino: come pensa possano contribuire a far recuperare fiducia nelle istituzioni?

E' comprensibile perché la politica sia oggi così impopolare, la classe dirigente spesso e volentieri non è certamente un esempio di integrità ed etica, di conseguenza, l'idea più comune (sopratutto tra i giovani) è che la politica sia un mezzo per arricchirsi e acquisire potere. Per me ed i miei compagni di lista non è così, la politica è una vocazione, è un impegno morale e credo sia compito dei piccoli amministratori creare un rapporto di fiducia con i cittadini dando il buon esempio.

3) Quali sono i temi programmatici fondamentali su cui punterà per sconfiggere i suoi avversari alle prossime elezioni?

San Basilio ha bisogno di un cambiamento radicale, siamo al punto di non ritorno, il paese non può sostenere altri cinque anni di nulla. Noi ci proponiamo di dare voce a tutti i cittadini, coinvolgendoli attivamente nell'amministrazione del paese, intendiamo garantire ai nostri compaesani occupazione nella realizzazione di opere pubbliche, valorizzeremo tutte le ricchezze naturalistiche ed archeologiche che costellano il nostro territorio e ci batteremo, insieme ad altri comuni, per la realizzazione di una zona franca. Il paese necessita di tanto e faremo il possibile per dare a San Basilio ciò che merita, i nostri avversari hanno avuto tanti anni per dimostrare cosa potevano fare, il loro fallimento è totale ed è sotto i nostri occhi. I cittadini devono avere voglia di dire basta ed il coraggio di cambiare.

4) Ci dica una cosa positiva e una negativa fatte delle amministrazioni che ha avuto la sua città negli ultimi anni.

La cosa negativa è che sono stati eletti, quella positiva è che domenica se ne vanno.

Ricordiamo ai nostri lettori che l'altra particolarità relativa alla nostra rubrica #4Domande è il fatto che le risposte sono scritte di proprio pugno dal candidato stesso o dal suo staff, e che la nostra redazione non effettua nessun tipo di controllo, correzione o adattamento delle risposte date, in modo da non avere nessun filtro tra chi scrive e chi legge.

Leggi anche